Sanità vincente con la Building Automation di ABB

IL NUOVO poliambulatorio della Fondazione Colleoni ha l’obiettivo di distinguersi per innovazione tecnologica

Un dei poliambulatori della fondazione Colleoni è protagonista di un percorso di automazione che garantisce funzionalità avanzate e sicurezza per gli utenti e il personale.

La storia della Fondazione Colleoni Onlus risale al lontano 1910 e negli anni si è evoluta arrivando a offrire un’ampia offerta socioassistenziale. Più di cent’anni fa, non poteva certo immaginarsi che un giorno il progresso tecnologico l’avrebbe portata ad essere una struttura pionieristica e all’avanguardia grazie alla sua ultima creatura: il Poliambulatorio Centro Salute Colleoni a Castano Primo (VA), che si affianca alla struttura RSA esistente. Qui, l’utilizzo di specifiche apparecchiature mediche e la necessità di attivare e disattivare componenti dell’impianto elettrico con automatismi e controllo vocale, gestendo scenari preconfigurati, sono stati i motori che hanno spinto all’installazione del sistema di building automation ABB-free@home coordinato con il sistema a comando vocale di Amazon Alexa.

IL SISTEMA di building automation è integrato con diversi dispositivi connessi quali il comando vocale Amazon Alexa e gli speaker Sonos per la diffusione audio
Il nuovo poliambulatorio

La Fondazione Colleoni è nata più di un secolo fa grazie ad una filantropa spinta dalla volontà di creare un ospedale destinato ai malati meno abbienti. In pieno rispetto della mission sanitaria e socioassistenziale, nella struttura di Castano Primo vengono ospitate persone anziane non autosufficienti, che non possono essere assistite in casa, garantendo loro una completa assistenza sanitaria ai massimi livelli ed inclusione sociale. Con lo stesso spirito di attenzione alle necessità della comunità, la fondazione Colleoni ha voluto portare sul territorio servizi specialistici normalmente offerti da strutture ospedaliere difficilmente raggiungibili, specie da persone anziane o che non hanno a disposizione mezzi di trasporto creando un moderno poliambulatorio.

«Il poliambulatorio – spiega Livio Landi, Presidente della Fondazione Colleoni – nasce con l’obiettivo primario di rispondere a precise richieste della comunità che al momento non ha una struttura simile a disposizione. Oltre a questo, il nostro scopo è farci conoscere dalle famiglie e vincere il pregiudizio che l’RSA sia solo un ricovero per anziani».

La struttura, aperta a tutta la popolazione, offre – tra gli altri – servizi di cardiologia, ECG, ginecologia, ortopedia, neurologia, piccoli interventi chirurgici, fisioterapia e assistenza infermieristica.

GRAZIE a free@home è possibile alzare e abbassare le tapparelle

L’utilizzo di specifiche apparecchiature e la necessità di variare l’intensità delle luci o di disattivare componenti dell’impianto con automatismi e comandi vocali durante l’attività poliambulatoriale, ha richiesto di poter gestire differenti scenari attivabili anche attraverso comando vocale; per questo è stato richiesto un sistema di building automation all’avanguardia.

«La Fondazione Colleoni impiega circa 400 operatori in 6 strutture dislocate in Lombardia. Con il nuovo poliambulatorio, affiancato alla RSA di Castano Primo – ha aggiunto l’Ing. Fausto Sanson, Consigliere Delegato della Fondazione – vogliamo differenziarci prima di tutto investendo in un impianto innovativo a livello tecnologico, e ovviamente impiegando personale professionale di alto livello».

La distribuzione elettrica

La scelta per garantire tale innovazione tecnologica al poliambulatorio è ricaduta su un impianto ABB di building automation, abbinato alla serie civile Mylos. Si tratta di un pacchetto completo di building automation, in aggiunta al sistema di distribuzione elettrica della nuova struttura. Essa è affidata interamente ad ABB e vede protagonisti i quadri di distribuzione della serie ArTu e, per garantire la continuità di servizio nella struttura, un UPS serie Power Value PowerValue 11 RT da 10KVA.

Dispositivi connessi

Il sistema di building automation è integrato con diversi dispositivi connessi quali il comando vocale Amazon Alexa® e gli speaker Sonos® per la diffusione audio. Inoltre, nel nuovo poliambulatorio è implementato nel sistema free@home anche il sistema di videocitofonia Welcome M, caratterizzato da design elegante e funzionale, sicurezza e semplicità d’uso e da un’elevata connettività che permette di gestirlo sia in locale, tramite WiFi, che da remoto grazie alla APP disponibile per iPhone, iPad, smartphone e tablet Android.

Tra le funzionalità aggiuntive che propone l’impianto videocitofonico c’è anche la “Memoria di immagine”: questa caratteristica permette di tenere traccia delle ultime 100 chiamate, risposte e non risposte.

NEL SISTEMA free@home è integrato anche il sistema di videocitofonia Welcome M, caratterizzato da design elegante e funzionale, sicurezza e semplicità d’uso
Impianti all’avanguardia

All’interno della RSA di Castano Primo è presente un moderno sistema per l’assistenza e segnalazione tra gli ospiti della struttura e gli operatori sanitari. Il sistema ABB serie Clinos permette infatti la comunicazione a distanza tra i singoli pazienti e il personale medico ed infermieristico presente nella RSA, garantendo a tutti gli ospiti sicurezza e comfort. Oltre a svolgere le tradizionali funzioni di segnalazione acustico-luminosa, infatti, Clinos consente la comunicazione vocale con gli ospiti da ogni stanza e rende disponibili informazioni dettagliate e complete attraverso unità di gestione all’interno della sala di presidio.

Massima sicurezza, semplicità d’utilizzo
FABRIZIO ROSSI, titolare di Fast Impianti (Gallarate, VA)

«Il sistema di automazione ABB-free@home è scalabile e modulare e si è rivelato la soluzione ideale per questa applicazione perché in grado di soddisfare tutte le richieste di comfort, sicurezza ed efficienza energetica. Grazie al sistema di building automation, infatti, è possibile configurare e gestire degli scenari che permettano di alzare e abbassare le tapparelle, variare l’intensità delle luci o spegnere completamente i dispositivi, garantendo massima sicurezza e semplicità di utilizzo, durante l’attività lavorativa».

È POSSIBILE configurare gli scenari sia
in locale, tramite Wi-Fi, sia da remoto
grazie alla app disponibile iOS e Android
SCHEDA LAVORI
Tipologia di impianto installato: Installazione sistema di building automation
Luogo dell’installazione: Fondazione Colleoni Onlus, Castano Primo (VA)
Installatore: Fabrizio Rossi – Fast Impianti, Gallarate (VA)
Materiale Abb installato:
• sistema di building automation ABB-free@home®
• serie civile Mylos
• sistema di videocitofonia Welcome M
• quadri di distribuzione della serie ArTu
• UPS serie Power Value PowerValue 11 RT da 10KVA

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.