Tecnologia e professionalità che offrono sicurezza

Negli ultimi anni il comparto Sicurezza ha visto l’evoluzione del volume d’affari totale, beneficiando non solo della crescente domanda di sicurezza da parte dell’utente finale, ma anche di un’elevata vocazione all’innovazione tecnologica e all’integrazione fra sistemi.

Il settore security continua a rimanere al centro dell’attenzione, anche dopo il boom dello scorso anno. Complice la situazione di emergenza, che ha reso necessarie attività di controllo di flussi, accessi e monitoraggio anche dove prima non erano previste, coinvolgendo ogni ambiente, dalla scuola agli ospedali, dai luoghi di lavoro a quelli dello svago. In questo contesto, i sistemi integrati pensati per industria, commercio o ambiti istituzionali, sono protagonisti indiscussi e tante sono le proposte innovative anche nel residenziale, come le soluzioni di domotica avanzata, che consentono di vivere una nuova dimensione del comfort e garantiscono l’ottimizzazione delle risorse energetiche.

Sicurezza: proposte sempre più customizzate

Il comparto che comprende la videosorveglianza, il controllo accessi, i sistemi antifurto e gli impianti TVCC è capace di adattarsi ed evolvere continuamente grazie alla capacità di esprimere al meglio l’integrazione tra sistemi e di elaborare proposte customizzate sulle esigenze del cliente e l’ambito di applicazione. Grazie a tali prodotti, ai loro software integrati e agli algoritmi in grado di dialogare con l’utente e di interpretare i dati, è possibile identificare e segnalare in tempo reale situazioni di rischio, leggere le targhe delle automobili o proteggere luoghi aperti e siti sensibili.

Attraverso le app, tutta questa conoscenza diventa a portata di mano degli utenti e di tutti gli utilizzatori, che richiedono soprattutto la possibilità di gestire i diversi sistemi attraverso un’unica piattaforma software e di utilizzare app dedicate. Inoltre, le app possono aiutare i facility manager nei compiti di manutenzione ordinaria, informandoli su problemi o malfunzionamenti tecnologici.

Formazione

L’altro aspetto, non meno importante, riguarda il fatto che le tecnologie sempre più avanzate per la security portano i professionisti del settore a essere in grado di comprenderne e gestirne le potenzialità, saperne interpretare le caratteristiche e trovare quelle più adeguate ed efficaci per ogni contesto applicativo, rendendo indispensabili seminari e workshop dedicati all’aggiornamento e alla crescita professionale. Il valore aggiunto della filiera sta proprio in questa concertazione di evoluzione in tutti i campi e in tutti gli operatori del settore, per consentire alle soluzioni di dialogare realizzando il miracolo della tecnologia chiamata connessione e che oggi è alla portata di tutti.

Aggiornamento costante: il punto di vista di tre professionisti del settore elettrico

CLAUDIO SQUIZZATO, Product Marketing Manager, mercato Building Automation & Construction di Sonepar Italia
IL DISTRIBUTORE - Claudio Squizzato, Product Marketing Manager, mercato Building Automation & Construction di Sonepar Italia
«Abbiamo notato un aumento di richieste di impianti TVCC e videosorveglianza, mentre sono in diminuzione le vendite dei tradizionali sistemi d’allarme. Le telecamere, anche per via delle nuove funzioni di analisi video, come quelle legate all’emergenza sanitaria, sono molto diffuse e richieste. Il settore della sicurezza è in continua evoluzione e richiede un costante aggiornamento, sia sulle nuove potenzialità offerte dalla analisi video, sia sui temi legati alla privacy».
ANDREA LUCCHINI, Responsabile Mercato BAC di Elettroveneta
IL GROSSISTA - Andrea Lucchini, Responsabile Mercato BAC di Elettroveneta
«La caratteristica principale richiesta è la possibilità di gestirli tramite app, di integrarli con l’eventuale domotica smart o KNX o di interfacciarli con gli assistenti vocali presenti ormai nella maggior parte delle abitazioni. Ultimamente c’è stato un aumento di richiesta per quanto riguarda gli impianti di TVCC, che nella mente dei clienti finali sono quelli più funzionali e danno più sicurezza, perché in grado di far visionare in tempo reale l’eventuale intrusione».
STEFANO VISINONI, Amministratore Hydrovolt Impianti Srl di Clusone (BG)
L'INSTALLATORE - Stefano Visinoni, Amministratore Hydrovolt Impianti Srl di Clusone
«I clienti chiedono la semplicità e comodità nell’utilizzo delle tecnologie elencate, la connessione da remoto con le APP e l’invio di notifiche nel caso di eventuali infrazioni. Nel TVCC raggiungiamo il massimo con la videoanalisi, un sistema che permette il riconoscimento facciale, delle targhe, e che preclude l’invasione di aree protette».

 

Rassegna Sicurezza: i prodotti scelti per voi

ALARMHUB

Trasmettitore di allarme e variazioni di stato

rassegna sicurezzaAlarmHub è il trasmettitore radio pronto all’uso, con protocollo di comunicazione SIGFOX, che permette di rilevare la variazione di stato di 4 ingressi separati senza bisogno di rete elettrica e Wi-Fi e GS M. È ideale come complemento di allarme e indicatore di funzionamento di apparecchiature per molteplici settori. Ad esempio, nel fotovoltaico il trasmettitore collegato a un pannello fotovoltaico consente di avere in real time informazioni relative a eventuali guasti dello stesso pannello. Come back up centralina d’allarme jammer protection: AlarmHub installato in una qualsiasi centralina d’allarme permette di beneficiare di un canale di comunicazione aggiuntivo e soprattutto non soggetto a inibitore di frequenza. Sulle barche consente la trasmissione in tempo reale di informazioni relative a varie tipologie di sensoristiche presenti. In generale, può essere collegato a contatti magnetici o meccanici, sensori volumetrici, di presenza tensione, sirene, invia segnalazioni di allarmi o di stato funzionamento di apparecchiature come caldaie, pompe, autoclave, ascensori.

AVE 

Antifurto con periferiche filari

rassegna sicurezzaLa gamma AVE Domina Antintrusione è basata sulle centrali antifurto smart IoT della serie AF927 e si completa introducendo, sulle stesse, la gestione di varie periferiche filari. Il sistema antifurto, connesso e integrato, è ricco di opportunità per i professionisti e compatibile con impianti radio preesistenti. Oltre a tutti gli ingressi e uscite presenti a bordo della scheda filare integrata, da oggi, attraverso il bus filare generato dalla scheda di interfaccia AF927INTFIL, le centrali AF927PLUS (con Led multifunzione) e AF927PLUSTC (con touch screen a colori da 7”) possono gestire anche moduli remoti di espansione a 6 ingressi, moduli remoti d’uscita a relè, moduli radio bidirezionali, inseritori transponder da frutto per le serie civili S44. Mediante il modulo radio AF909RR collegato sul bus filare, le centrali della serie AF927 diventano inoltre perfettamente retrocompatibili con i sistemi radio che AVE ha commercializzato negli ultimi anni. Grazie a questa funzionalità è quindi possibile rendere smart gli impianti già esistenti, ivi inclusa la possibilità di gestione attraverso AVE Cloud, ampliando così le opportunità per i professionisti.

CAME

Sistemi di controllo installati per stadi

rassegna sicurezza CAMECAME ha realizzato il sistema di controllo accessi per l’ingresso pedonale degli stadi russi di Samara, Saransk, Rostov-On-Don ed Ekaterinburg. Per il sistema perimetrale esterno di questi stadi sono stati utilizzati 316 tornelli Guardian a 4 settori a tutta altezza: dalla struttura robusta e progettati coi migliori materiali, resistono a cicli di utilizzo intensivo e a rigide condizioni climatiche grazie al rotore centrale motorizzato, bracci e griglia in acciaio AISI 304, capaci di unire l’estetica alla massima resistenza. A completamento una versione personalizzata di 21 tornelli Guardian motorizzati con apertura a battente, per esigenze particolari come il passaggio delle persone disabili. Per il sistema di controllo accessi interno, per tribune e zone VIP, sono stati installati 292 tornelli a tripode XVia, pensati per grandi progetti. Per l’accesso delle persone disabili sono stati utilizzati i tornelli a battente Saloon. Le soluzioni gestiscono l’accesso di oltre 160.000 tifosi e si basano su un sistema evoluto e affidabile, che dialoga con le tecnologie di controllo accessi e di ticketing esistenti.

COMBIVOX

Sistema di video verifica avanzata

rassegna sicurezzaSmartweb Video è la soluzione per la video verifica di Combivox. Si collega tramite il BUS RS485 a una centrale Combivox ed è in grado di integrare qualsiasi telecamera IP ONVIF 2.0, consentendo una gestione avanzata Antifurto + Videosorveglianza. È infatti possibile associare i sensori ad una o più telecamere IP e attivare la funzione di videoallarme: in caso di allarme, il dispositivo registra un filmato della durata programmabile fino a 30 secondi, con 10 secondi di preallarme, trasmettendolo a più indirizzi email. Inoltre, a seguito di notifica Push per la segnalazione di un allarme, direttamente su App Simplya Cloud si può accedere all’archivio dei videollarmi, al live della telecamera o alla sezione antifurto dell’impianto. In qualsiasi momento è possibile la consultazione, in apposito archivio videoallarmi, dei filmati registrati, tramite app e da web browser, e la visualizzazione live on demand delle telecamere connesse al dispositivo tramite app. Consente, infine, la videoregistrazione H24 fino a 8 telecamere in risoluzione VGA direttamente su memoria SD, con la possibilità di consultare i file da web browser o tramite app.

COMELIT

Videosorveglianza professionale alla portata tutti

rassegna sicurezzaLa Serie Smart 2.0 Comelit è stata introdotta per il mercato residenziale e per le piccole attività, completa di analisi video in grado di distinguere se davanti all’obiettivo ci sono oggetti, persone o animali, riducendo il rischio di falsi allarmi. Quattro le funzioni che possono essere impostate: attraversamento linea, in cui l’utente disegna una linea virtuale e, se una persona la attraversa, scatta l’allarme; intrusion detection, per selezionare un’intera area da sorvegliare; crowd density detection, attraverso cui l’utente può impostare una percentuale massima di occupazione dell’area designata: un’innovazione utile anche per evitare assembramenti. La quarta funzione è l’heutering detector o “anti-bighellonaggio”, con cui impostare un tempo massimo di occupazione dell’area. In aggiunta, aumenta la risoluzione video (da 5 mega pixel fino al 4K) e viene introdotta una nuova interfaccia grafica su XVR e NVR, ancora più accattivante e semplice da usare.

FRACARRO

Gestione da remoto con l’App per la videoverifica

rassegna sicurezzaLa gestione da remoto dei sistemi antintrusione Fracarro può essere effettuata grazie all’App iDEFENDER, che dispone anche della funzione di videoverifica. In caso d’allarme, l’app invia le notifiche video provenienti dalla telecamera associata alla zona interessata dall’evento; su richiesta dell’utente, anche in assenza d’allarme, è possibile ricevere le notifiche da tutte le telecamere ONVIF Fracarro collegate all’impianto, che possono essere fino a un massimo di 8 a seconda del modulo LAN installato. L’App è semplice da utilizzare perché si serve del servizio FRCL OUD e non necessita di configurazione del router; la sicurezza è garantita dal momento che è Fracarro stessa a gestire il servizio in un cloud europeo. iDefender consente di controllare fino a 10 impianti, con numerosi utenti e, grazie alle uscite digitali delle centrali Defender, permette di comandare fino a 32 attuatori per l’attivazione di automazioni domestiche.

HESA

NVR per professionisti della sicurezza

rassegna sicurezzaLe soluzioni Wisenet di Hanwha Techwi, distribuiti da HESA, rappresentano una scelta vincente per i professionisti della sicurezza che desiderano offrire ai propri clienti soluzioni specifiche per ogni mercato verticale e per ogni contesto. All’interno di questa gamma, caratterizzata da affidabilità e dall’utilizzo di tecnologie avanzate, HESA segnala i tre nuovi NVR da 32 e 64 canali della serie Wisenet P da 32 canali (mod. PRN-3205B4) e da 64 canali (mod. PRN- 6405DB4 e PRN-6405B4). Oltre a gestire i metadata generati dalle nuove camere AI Deep learning della serie Wisenet P, questi nuovi NVR consentono di implementare logiche di analisi video AI se collegati con camere della serie Wisenet X. Un’altra importante novità è rappresentata da una gamma completa di sette nuovi NVR, da 8 a 64 canali che implementano la funzione di gestione dei metadata generati dalle camere AI della serie Wisenet P, consentendo quindi ricerche veloci ed efficaci sulla base degli attributi delle immagini.

HIKVISION

Sistema d’allarme radio che registra videoclip

rassegna sicurezzaAxiom Pro è un sistema di allarme radio con videoverifica che combina design e tecnologie. Mentre altri sistemi si affidano a immagini statiche per confermare gli eventi, Axiom Pro di Hikvision presenta un vero videoclip registrato dei 7 sec. precedenti e successivi all’evento che il cliente può visionare, unitamente alle riprese dal vivo della telecamera, tramite la sua App HikConnect. Anche la configurazione è immediata: i dispositivi possono infatti essere installati con App Hik-ProConnect tramite la semplice scansione di un QR Code, ottimizzando tempi e costi per l’installazione. Axiom Pro incorpora inoltre un protocollo radio proprietario che fornisce alti livelli di sicurezza e semplicità nella comunicazione radio, fornendo anche dati in tempo reale sul corretto funzionamento dei dispositivi. Immunità alle interferenze, comunicazione fino a 2.000 m e un’autonomia dei dispositivi fino a 6 anni sono assicurati. La varietà di tecnologie per la comunicazione comprende connessioni LAN, Wi-Fi, GPRS e 3G/4G integrate nativamente nella centrale.

HÖRMANN 

Sistemi di controllo degli accessi per parcheggi

rassegna sicurezzaI sistemi di gestione dei parcheggi Hörmann comprendono sbarre, sistemi a barriera e stazioni di ingresso/ uscita con parchimetri. Le sbarre Hörmann sono disponibili in diverse grandezze ed esecuzioni, utili a bloccare il transito fino a una larghezza di 10,5 m; sono proposte con asta piatta, rotonda, ottagonale e addirittura snodata, laddove lo spazio in altezza sia limitato. I sistemi a barriera sono indispensabili in contesti come le grandi città, in cui lo spazio di parcheggio è scarso ed è necessario che i posti auto disponibili o privati, vengano utilizzati solo da persone autorizzate. I sistemi garantiscono tempi di montaggio ridotti e sicurezza di funzionamento immediata, grazie al fatto che tutti i componenti vengono montati e testati in stabilimento, prima della consegna. Hörmann offre stazioni di ingresso e di uscita con relativi parchimetri, la cui amministrazione può essere affidata a un sistema di gestione delle credenziali di accesso collegato via LAN/WLAN.

IESS 

In modalità stand alone o con NVR

rassegna sicurezzaLa telecamera 79136WP bullet IP linea COMPACT di IESS, risoluzione 4Mpx, Wi-Fi, H265 ottica fissa 2,8 mm da esterno, può lavorare in modalità stand alone o in abbinamento a un NVR della linea IVS. La connessione in rete può avvenire sfruttando il connettore RJ45 (connessione alla rete fisica) o mediante connessione Wi-Fi al router. Inoltre, è possibile inserire all’interno della telecamera una Micro SD Card fino a 256 GB (opzionale) e abilitare la registrazione. La telecamera in presenza di una SD Card può essere associata a una centrale registrata sul dominio installatore Metronet Club abilitando così il servizio IVS Control (anche senza NVR). Infine, con la funzione P2P è possibile apprendere il DVR/NVR direttamente da Metronet app tramite QR code evitando complesse configurazioni di router.

PESS TECHNOLOGIES 

Videoverifica aperta all’integrazione

rassegna sicurezzaLa videoverifica è importante per massimizzare la protezione degli ambienti perché è in grado di determinare l’entità dell’evento, cioè se si tratta di un falso allarme o meno, e soprattutto la gravità dello stesso. La soluzione Pess consiste nel sistema di videoverifica i.See firmato, completamente aperta all’integrazione con terze parti e gestibile dall’app. I.See. Compatibile con la centrale radio Sophie e la centrale ibrida Elios, associa i flussi video di una o più telecamere IP a uno o più sensori posizionati negli ambienti: al verificarsi dell’intrusione, oltre a scattare un allarme sulla centrale, viene inviata una notifica push al device associato tramite app. I.See è Linux embedded, gestisce fino a 32 flussi video provenienti da telecamere IP tramite protocollo ONVIF o RTSP, si connette alla rete tramite porta ethernet RJ45 o Wi-Fi e i servizi di app e cloud sono gratuiti senza vincoli di licenza. Nell’app è possibile visualizzare lo stream live delle telecamere associate e accedere alla modalità di pre-evento per visionare la registrazione fino a 30 secondi antecedenti e 30 successivi all’intrusione.

PLASTIROMA 

Telecamera da incasso Wi-Fi

rassegna sicurezzaLa tecnologia del sistema di videosorveglianza DearHome, proposta da Plastiroma, permette di avere un controllo totale della propria abitazione, in streaming e direttamente sul proprio dispositivo mobile (audio-video in HD). Non richiede alcuna modifica all’impianto elettrico ma si integra perfettamente ad esso in maniera pratica, intuitiva e sicura. La telecamera DearHome occupa un solo modulo all’interno della scatola portafrutto e necessita esclusivamente del collegamento alla comune alimentazione 220 Vac. Il dispositivo vanta tre protocolli di comunicazione (RTSP, P2P e ONVIF) tramite un modulo Wi-Fi integrato, non richiede dunque l’installazione di cavi aggiuntivi. DearHome utilizza un server Amazon (AWS) e un’applicazione, entrambe a essa dedicate. Il firmware della telecamera si aggiorna in automatico da remoto. Il dispositivo consente l’archiviazione del flusso audio-video mediante una micro-SD ed è compatibile con la maggior parte degli NVR.

SIMA 

Sensore per tutte le serie civili elettriche

rassegna sicurezzaSima Elettronica presenta DTK KEY, il sensore doppia tecnologia in banda K 24,125 Ghz, rivelatore da incasso in modulo KEYSTONE, il cui standard permette di installare il sensore in tutte le serie civili. La portata Infrarosso è di circa 6-8 m regolabile con trimmer e una copertura di 120°, mentre la portata Microonda è di circa 10-12 m, regolabile con trimmer e una copertura di 90°. Le sue caratteristiche tecniche principali sono alimentazione 12 VDC, assorbimento a riposo: circa 27 mA – in allarme: max 36 mA, temperatura di funzionamento: -20 °C +50 °C. La discriminazione di allarme movimento è controllata da Microprocessore integrato, con alta immunità all’effetto microfonico e ai transienti. Disponibile nei colori bianco, grigio e nero.

VIMAR

Videosorveglianza per grandi impianti

rassegna sicurezzaLe grandi superfici – quali ad esempio centri direzionali e commerciali, strutture alberghiere o sanitarie, complessi residenziali o poli sportivi – hanno bisogno di sistemi di videosorveglianza dedicati che abbinino elevate performance, sia in termini di risoluzione delle riprese sia di qualità strutturale delle telecamere, alla facilità installativa. Per questo Vimar propone un’ampia offerta per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza completi, integrati e soprattutto flessibili e scalabili, per garantire la massima sicurezza all’interno come all’esterno, anche in impianti di grandi dimensioni, che spesso presentano situazioni e zone di criticità. Telecamere IP di diverse tipologie – dome, bullet, PTZ, fisheye e panoramica per visioni a 180°. Ampia gamma di NVR e monitor con risoluzione fino a 4K, switch ethernet e antenne per la connessione su grandi distanze. Il tutto gestibile tramite un unico software – CVM CCTV Manager, che permette centralizzazione, monitoraggio e gestione di DVR, NVR e telecamere IP

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Professione*

Provincia*

Telefono

Oggetto

Messaggio*

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here