Contenuto sponsorizzato

Manhattan: nuova linea di armadietti e carrelli di ricarica

Al fine di salvaguardare e ricaricare in modo sicuro contemporaneamente più dispositivi, i nuovi armadietti e carrelli di ricarica Manhattan risultano essere la soluzione ottimale.

I-CABINET-10USB-C: armadietto di ricarica da scrivania 10 porte USB-C con chiusura a chiave.

Manhattan grazie alla sua forte leadership nel settore IT, propone pratiche e funzionali tecnologie per custodire e ricaricare in totale sicurezza notebook, tablet, smartphone compatibili con lo standard USB-C.

Caratterizzati da una robusta struttura in acciaio verniciato a polvere, i nuovi armadietti e carrelli di ricarica presentano spaziosi alloggiamenti con divisori e porte di ricarica USB-C, con potenza fino a 3A/18 W per porta. Disponibili sia nella versione da pavimento sia per scrivania, risultano la soluzione ideale per uffici, laboratori informatici oppure aule scolastiche, dove numerosi dispositivi devono essere collocati in sicurezza e ricaricati.

Armadietti

Nella versione per desktop, con piedini in gomma antiscivolo, Manhattan propone due modelli:

  1. I-CABINET-10USB-C è il più compatto e in grado di custodire fino a 10 dispositivi contemporaneamente;
  2. I-CABINET-20USB-C è il più capiente ed è dotato di 20 posti e doppia porta ripartita verticalmente, adatta agli spazi più stretti.

Entrambi presentano alloggiamenti di dimensione 345x22x235 mm cadauno e sistema di gestione cavi integrato.

I-CABINET-20USB-C: armadietto di ricarica da scrivania 20 porte con doppia porta ripartita.

Per la ricarica sono disponibili prese USB-C (PD 3.0), con una potenza totale rispettivamente pari a 180 W (I-CABINET-10USB-C) e 360 W (I-CABINET-20USB-C), contrassegnate da Led verde e rosso a indicare lo stato della ricarica. Pratici e sicuri, con sistema di chiusura a chiave, gli armadietti di ricarica sono caratterizzati posteriormente da una ventola silenziosa per agevolare il raffreddamento e anteriormente da fessure di ventilazione per il ricircolo dell’aria. Inoltre, sono stati progettati per garantire la massima protezione da cortocircuito, sovraccarico, sovracorrente, picchi di tensione e fulmini.

Carrelli

Per coloro, invece, che hanno la necessità di custodire e ricaricare più dispositivi contemporaneamente e allo stesso tempo spostarli agevolmente da una stanza all’altra, il carrello I-CABINET-32USB-C è la scelta ideale. Presenta 32 ampi alloggiamenti con rispettive porte USB-C Power Delivery 3.0, per ricaricare notebook e smartphone con una potenza massima totale fino a 576 W.

I-CABINET-32USB-C: alloggiamenti con porte USB-C (PD3.0) per la ricarica e Led per il monitoraggio dello stato di carica.

Al fine di facilitare gli spostamenti e i riposizionamenti, questo modello è dotato di una robusta maniglia in acciaio inox e di 4 ruote girevoli, di cui 2 con freno per consentire di mantenere bloccata la postazione garantendo la massima stabilità.

Il carrello di ricarica offre caratteristiche simili agli armadietti, si differenzia soprattutto per la chiusura con codice Pin, per aumentare la sicurezza dei dispositivi contenuti al suo interno, e per la presenza in aggiunta di una porta USB-A da 5V/2.1A e due prese EU CEE 7/3, per la ricarica esterna.

PORTA USB da 2.1 A e 2 prese EU CEE 7/3 per ricarica esterna.
Praticità e design

Entrambe le versioni, da pavimento e da scrivania, vengono fornite complete con il cavo di alimentazione AC di lunghezza pari a 2 metri. L’ampia gamma di dispositivi di ricarica progettati da Manhattan, grazie al loro design funzionale, compatto e minimal, si armonizza facilmente in qualsiasi ambiente, risultando quindi un prezioso alleato per tenere in ordine notebook, tablet, smartphone etc.

CAVO di alimentazione AC di 2 metri fornito di serie per tutti i modelli.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.