Antintrusione, antincendio, videosorveglianza: sicurezza totale per la torre più alta di Bologna

197

La torre degli Asinelli, una delle due torri medievali che caratterizzano il centro storico di Bologna, è stata recentemente dotata di impianti antintrusione, antincendio e videosorveglianza. L’installazione è stata finanziata dalla Fondazione Enzo Hruby e realizzata dalla società bolognese Teleimpianti. Il sistema antintrusione, basato su una centrale a otto zone gestita da tastiera LCD, impiega rivelatori volumetrici a raggi infrarossi collocati nei pressi dell’ingresso e della biglietteria. La protezione antincendio è stata realizzata tramite rivelatori ottici di fumo posizionati nella zona della biglietteria e nei quattro solai, collegati a una centrale di ultima generazione. Il sistema di videosorveglianza comprende due videocamere all’interno (a protezione della biglietteria e degli impianti tecnici) e cinque all’esterno (due sulla cima della torre, per la ripresa del camminamento panoramico; una a piano terra, che riprende l’ingresso; e due sul terrazzino del basamento, a controllo degli strumenti che monitorano la stabilità dell’edificio). La torre degli Asinelli fu costruita intorno all’anno 1109 ed è alta circa 97 metri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here