Ricarica veicoli elettrici: nuova fase di espansione della rete europea

veicoli elettrici

ABB ha ricevuto da Ionity un ordine per ulteriori 324 stazioni di ricarica per veicoli elettrici ad alta potenza da 350 kW. Le stazioni di ricarica entreranno in servizio in ventiquattro paesi entro la fine del 2020 nell’ambito della seconda fase di espansione della rete. I dettagli finanziari dell’ordine non sono stati resi noti.

ABB era già stata scelta nel 2018 come partner tecnologico per la fornitura di 340 stazioni di ricarica ad alta potenza a Ionity ed è stata la prima a commercializzare in Europa stazioni di ricarica da 350 kW con cavi raffreddati a liquido. Un livello di potenza così elevato può consentire di ripristinare duecento chilometri di autonomia in soli otto minuti.

Ionity, una joint venture tra BMW Group, Daimler AG, Ford Motor Company e il Gruppo Volkswagen con Audi e Porsche, ha finora aperto 202 siti di ricarica in diciotto mercati europei. Ionity ha recentemente celebrato il lancio della sua 200a stazione di ricarica a Lully, in Svizzera, con le ultimissime stazioni di ricarica ABB, personalizzate Ionity

Michael Hajesch, Managing Director di Ionity afferma “ABB è uno dei nostri partner tecnologici che prediligiamo per le stazioni di ricarica ad alta potenza in tutta Europa. Grazie al nuovo design personalizzato e lanciato con Ionity, ampliamo le possibilità di mercato. ABB ha sviluppato postazioni di ricarica con ingombro al suolo molto contenuto nel nostro nuovo design Ionity”.

Le stazioni di ricarica personalizzate che ABB sta fornendo per Ionity hanno il design più sottile disponibile ad oggi e si allineano perfettamente alle esigenze di design Ionity. Le nuove stazioni di ricarica beneficiano anche di altre caratteristiche migliorate, tra cui un funzionamento più silenzioso, un display su misura e cavi più lunghi con retrazione integrata, che oltre a rendere più facile il raggiungimento della presa di ricarica su tutti i modelli di auto assicura che i cavi siano sempre tenuti lontano da terra e quindi privi di sporcizia.

Frank Muehlon, responsabile globale del business per E-mobility Infrastructure Solutions afferma: “La nostra collaborazione con Ionity rappresenta l’incontro di due organizzazioni che condividono la stessa filosofia, impegnate a guidare un futuro più verde e sostenibile per tutti. Ionity è un ottimo partner con il quale è possibile sviluppare soluzioni dedicate”.

“Siamo orgogliosi di aver sostenuto Ionity nella fase iniziale di sviluppo della sua rete di ricarica per veicoli elettrici e non vediamo l’ora di lavorare con loro per costruire una rete di ricarica completa, paneuropea e ad alta potenza. L’obiettivo di Ionity è quello di rendere i viaggi a lunga distanza in Europa altrettanto fattibili per i veicoli elettrici quanto per quelli a combustibile fossile e con quest’ultima estensione del nostro accordo di fornitura, segniamo un altro passo avanti verso il raggiungimento di questa missione”, ha aggiunto Muehlon.

Le vendite di veicoli plug-in in Europa hanno raggiunto le 408.000 unità nel 2018, il 33% in più rispetto all’anno precedente*, con la previsione che l’Europa sarà rapidamente in vantaggio rispetto agli Stati Uniti come numero due del mercato dei veicoli elettrici nel 2020, spinti dall’inasprimento delle normative sul risparmio di carburante e dai crescenti impegni delle case automobilistiche nazionali**.

* EVvolumes.com

**Bloomberg NEF Electric Vehicle Outlook 2019

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.