EcoStruxure Building di Schneider Electric per lo showroom Carraro

EcoStruxure BuildingCarraro SpA sceglie EcoStruxure Building di Schneider Electric per lo showroom di Mestre – digitalizzazione, efficienza e comfort in concessionaria

Carraro SpA, il più grande gruppo di concessionarie del marchio Mercedes-Benz del Triveneto, ha scelto Schneider Electric per ristrutturare il suo showroom di Mestre, adeguandolo ai più moderni standard di digitalizzazione per allinearsi alle direttive di sostenibilità e innovazione, adottate dalla casa automobilistica tedesca nel suo progetto europeo MAR2020.

EcoStruxure Building è il “cervello” e il cuore pulsante di un progetto che ha consentito di portare l’edificio in classe energetica A2, consentendo di gestire in modo completo, basato sui dati e in tempo reale un building che si caratterizza anche per grandi proprietà di isolamento termico – favorito da un tetto giardino di 1.000 mq che permette di isolare il caldo d’estate e il freddo di inverno.

La concessionaria ha una superficie complessiva di 17.000 metri quadri, di cui 3.600 al coperto in cui sono ospitate le officine e sei stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Anche all’esterno c’è una stazione di ricarica elettrica pubblica, attiva 24 ore su 24.

L’adesione al progetto MAR2020 ha portato con sé, oltre che nuovi ambienti, comfort e nuovi processi, anche l’utilizzo di una grande quantità di tecnologia all’interno dello showroom, mirata in particolare ad offrire ai clienti un’esperienza di acquisto unica, con il supporto di media wall installati nel salone e nella sala consegna dell’auto, per un totale di 30 monitor con dimensioni da 27 ai 65 pollici. Sono stati stesi 85 km di cavi elettrici e nel sito è stato realizzato anche un impianto fotovoltaico da 70 Kw.

Per valorizzare un investimento così rilevante e l’apporto tecnologico, Carraro SpA ha ritenuto di adottare un impianto di automazione di edificio avanzato capace di garantire controllo ed efficienza. “Questa scelta ci permetterà, anche da remoto, di controllare i consumi, accendere e spegnere impianti termici e di illuminazione in modo centralizzato”, commenta Massimo Granzotto – Facility Manager di Carraro SpA.

EcoStruxure Building“Inoltre, l’attenzione all’ambiente e l’utilizzo consapevole di risorse ci ha spinto verso una maggiore cura per la riduzione dei consumi energetici, che possono essere ottimizzati grazie a strumenti digitali”.

Scegliendo di investire nella trasformazione smart dell’edificio, Carraro SpA si è inserito in un trend che vede nel settore smart building un volume d’affari crescente – volume che in Italia nel 2020 sarà costituito per il 60% proprio da sistemi di automazione e piattaforme smart di gestione e controllo (Smart Building Report, Energy & Strategy Group School of Management Politecnico di Milano). Una crescita trainata dai grandi vantaggi che si possono ottenere, dato che si stima che con una riqualificazione improntata a tecnologie smart il valore di un immobile possa crescere fino al 17%, riducendo al contempo fino al 30% i costi di manutenzione.

EcoStruxure for Retail: l’innovazione al servizio dei punti vendita di ogni dimensione

Nello specifico, il Gruppo Carraro ha adottato una soluzione sviluppata su misura, scalabile, pensata per le strutture retail di ogni dimensione: EcoStruxure for Retail, che permette di controllare i sistemi di climatizzazione e illuminazione, gestire diversi punti vendita a livello centralizzato e avvalersi di un sistema di gestione dell’energia negli edifici, senza costi di licenza. Grazie all’analisi e al monitoraggio dei dati è più semplice tagliare costi e individuare sprechi, e ridurre anche i costi della manutenzione e le interruzioni dell’attività – al contempo offrendo un migliore comfort, qualità dell’aria e una migliore esperienza d’acquisto.

EcoStruxure for Retail integra per l’automazione di edificio il software EcoStruxure Building Operation di Schneider Electric, che ha permesso a Carraro SpA di garantire il miglior standard di benessere di risparmio energetico per tutte le persone presenti nell’edificio, e di andare anche oltre, su tutta l’intera rete di concessionarie. “Possiamo controllare e gestire l’energia di tutti gli showroom sparsi sul territorio attraverso azioni semplici e sicure anche da remoto. Capire dove si concentrano sprechi energetici e ottenere notifiche immediate su eventuali anomalie ci permette di ridurre costi e disservizi aziendali”, spiega Granzotto.

Per ottenere risultati di alto livello come questi, è essenziale affidarsi a partner estremamente specializzati. Per l’installazione e la realizzazione degli impianti elettrici e speciali, il Gruppo Carraro si à avvalso delle competenze e dell’esperienza di Eurogrup, azienda che fa parte del programma EcoXpert di Schneider Electric.

“Nello showroom di Mestre, abbiamo installato e programmato il sistema di supervisione personalizzato secondo le esigenze del cliente che facilita le attività di manutenzione digitale da remoto “, spiega Paolo Pedron, Sales Manager di Eurogrup. “Fare manutenzione da remoto significa ottimizzare i costi, intervenendo esclusivamente in caso di necessità o per interventi pianificati”.

Nel programma EcoXpert sono presenti solo partner certificati da Schneider Electric, selezionati per ogni fase e esigenza operativa – dalla progettazione all’installazione, dall’integrazione alla consulenza energetica.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.