Dispositivi elettrici automatici di comando – CEI 60730-1

dispositivi elettriciNel mese di settembre 2019 il CEI ha pubblicato in italiano la giuda CEI 72-2  CEI EN 60730-1:2019-09 dal titolo “Dispositivi elettrici automatici di comando – Parte 1: Norme generali“.

La presente Norma (Norma base della serie EN/IEC 60730) si applica ai dispositivi elettrici automatici di controllo e di comando destinati ad essere utilizzati all’interno o in associazione con le apparecchiature per uso domestico e similare. Queste apparecchiature possono utilizzare, singolarmente o tra loro combinate, energia elettrica o solare termica, gas, olio o combustibile solido, ecc.

La presente Norma è applicabile ai dispositivi di comando per l’automazione degli edifici che rientrano nel campo di applicazione della Norma ISO 16484, ai singoli dispositivi di comando utilizzati quali parte di un sistema di controllo oppure che sono meccanicamente integrati con comandi multifunzionali aventi uscite non elettriche. Si applica anche ai relè quando vengono utilizzati per la funzione di comando negli apparecchi che rientrano nel campo di applicazione della Norma CEI EN 60335-1.

Le prescrizioni aggiuntive per i valori di sicurezza e di funzionamento di questi relè sono contenuti nell’Allegato normativo U. I dispositivi elettrici automatici di comando per apparecchiature destinate ad essere utilizzate da persone inesperte rientrano nel campo di applicazione della presente Norma che non si applica ai dispositivi di comando destinati esclusivamente ad applicazioni di processo industriale, a meno che non venga specificatamente menzionato nella relativa Norma dell’apparecchiatura presa in considerazione.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 60730-1:2013-03 introducendo le seguenti modifiche:

  • il titolo ed il campo di applicazione sono stati modificati;
  • nell’Allegato H è stato aggiornato l’art. H.26 relativo alle prescrizioni per l’immunità dai fenomeni elettromagnetici ed è stata modificata la Tabella H.12 relativa ai valori di prova per le verifiche dei buchi e delle interruzioni di tensione al fine di allinearla alla Norma CISPR 22;
  • l’Allegato J è stato aggiornato in merito alle modalità di guasto dei termistori e per escludere dalle prove i termistori utilizzati in combinazione con i dispositivi di comando di tipo 1 nei circuiti SELV a bassa potenza;
  • lo schema dell’Allegato E è stato aggiornato allineandolo con quello della Norma CEI EN 60990;
  • sono stati aggiunti nuovi requisiti per i dispositivi di comando alimentati a batteria. Inoltre sono stati aggiunti o modificati i requisiti per gli alimentatori a commutazione (switching), per i dispositivi con funzioni di controllo azionati a distanza e per i dispositivi di comando termosensibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.