4box. Presa USB a 2 uscite con connettore di tipo C

4box lancia una nuova presa USB a 2 uscite con connettore di tipo C. Niente più caricabatteria e alimentatori in giro per la casa: è sufficiente 1 modulo in una scatola 503.

Sono molti i dispositivi di utilizzo quotidiano che richiedono un’alimentazione da 5 Volt attraverso un alimentatore dotato di presa USB: basti pensare a smartphone, tablet e smartwatch, come anche a sigarette elettroniche, console giochi e tanto altro ancora. Cresce pertanto la richiesta di dotare l’impianto elettrico di funzioni che vanno incontro alla necessità di fornire energia a questi oggetti. Nascono in tale ottica le prese USB per serie civili di 4box, azienda italiana la cui offerta dedicata oggi si arricchisce di USB 3.0, presa USB con 2 uscite su singolo modulo.

«Siamo continuamente alla ricerca di idee e soluzioni che possano semplificare e dare allo stesso tempo maggior valore a gesti comuni, come lo è quello di ricaricare uno smartphone o un computer portatile. Nelle nostre abitazioni ci sono locali come saloni, stanze da bagno e da letto: poter disporre di punti di ricarica USB in questi ambienti, in modo da non dover cercare ogni volta l’alimentatore adatto, è davvero utile», spiega Ivan Di Dio, direttore commerciale di 4box Srl.

Come si è evoluta l’offerta 4box per questa tipologia di prodotto?

«Nel 2016 abbiamo lanciato USB 2.1, la presa USB compatibile con le principali serie civili di Bticino, Vimar e Gewiss che in un solo modulo eroga una corrente massima di 2.1 Ampere, che permette di ricaricare in poche ore anche i dispositivi più potenti, come i tablet da 10”, rendendola particolarmente adatta per tutti quei contesti dove è richiesto il caricamento rapido del dispositivo: ad esempio camere d’albergo, le cabine delle navi o semplici camere da letto. Nel 2017 è stata la volta di USB2.4, una presa su singolo modulo con 2 uscite che eroga al massimo 2,4 Ampere: rispetto alla precedente versione ha una maggiore potenza e velocità di ricarica, con la presenza di una porta USB in più che offre la possibilità di caricare contemporaneamente due dispositivi. A distanza di soli 2 anni 4box introduce una terza versione di presa USB da incasso, ponendosi sul mercato come punto di riferimento per ampiezza di gamma, caratteristiche tecniche ed estetica. Stiamo appunto parlando di USB 3.0 che, sempre con la logica delle compatibilità con le serie civili più vendute sul mercato italiano, presenta 2 uscite in un modulo singolo».

CONNETTORI USB di tipo A e C.
Quali sono le caratteristiche innovative di USB 3.0?

«La possibilità di erogare fino a 3 Ampere, che non è solo legata alla maggiore potenza rispetto alle precedenti versioni ma anche alla presenza – oltre al connettore di tipo A che era già installato anche sulle altre prese – del nuovo connettore di tipo C, utilizzato in molti dispositivi di recente fattura. Riconoscerlo è piuttosto semplice. Rispetto ai connettori USB, mini USB e micro US, il tipo C si presenta piuttosto schiacciato. Il cavo di connessione e la porta hanno lati stondati e, soprattutto, è reversibile: in pratica, il collegamento è possibile indipendentemente dal verso; cosa non vera per le precedenti tipologie di connettore USB. Come più recente evoluzione dei connettori USB, il Tipo C consente di trasferire, anche contemporaneamente, segnali video, audio, dati e corrente elettrica in maniera, com’è ovvio, bidirezionale in modo molto più veloce. Potendo erogare una potenza massima di 100 W, permette di collegare categorie di prodotti, come i Pc portatili, che in passato era impensabile ricaricare con un cavo USB».

Il vostro claim “Quello che non c’era” si è espresso, ancora una volta, concretamente?

«Certo. 4box è stata fondata nel 2012 da un gruppo di imprenditori che si sono posti l’obiettivo di rivoluzionare il mondo delle prese elettriche, rendendole divertenti e invisibili, veri e propri componenti di arredo di design e elementi ancora più funzionali. Il claim che accompagna il nostro logo è la premessa della nascita dei nostri prodotti, che si pongono l’obiettivo di semplificare la vita di tutti i giorni. USB 3.0 è un’innovazione molto semplice ma che rende più ricco l’impianto elettrico e più flessibile, con vantaggi per ogni attore della nostra filiera ma soprattutto per l’installatore che grazie a questo prodotto ha a disposizione un nuovo argomento di vendita con i propri clienti.  A tutti, in casa o in ufficio, in treno o al ristorante servirebbe disporre di un punto per ricaricare velocemente il nostro device, e le soluzioni di 4box sono una validissima risposta a questa richiesta».

USB 3.0 è compatibile con la serie civile Living Now di Bticino.
USB 3.0 è compatibile con le principali serie civili?

«Sì. 4box rende disponibile questo nuovo modello di presa USB anche per la serie civile Living Now di Bticino in tutte e tre le colorazioni. Massima potenza, perfetta compatibilità estetica e minimo ingombro sono le caratteristiche vincenti di questo prodotto la cui qualità sarà certificata dai laboratori di IMQ ottenendo il relativo marchio».

 

 

ELEVATE PRESTAZIONI IN 1 SOLO MODULO
USB 3.0 è la presa USB con 2 uscite su singolo modulo. Profonda appena 47 mm, è dotata del nuovo connettore di tipo C ed è compatibile con le principali serie civili. Il connettore USB tipo C è utilizzato in molti dispositivi di recente fattura e sarà sempre più adottato. Riconoscerlo è piuttosto semplice perché è molto diverso rispetto ai connettori USB, mini USB e micro USB. È reversibile, in quanto rende possibile il collegamento indipendentemente dal verso, a differenza delle precedenti tipologie di connettore USB. Consente di trasferire, anche contemporaneamente, segnali video, audio, dati e corrente elettrica in maniera, com’è ovvio, bidirezionale, e può essere usato addirittura per ricaricare la batteria di un notebook, riuscendo a erogare fino a 100 W. È compatibile con le serie Matix, LivingLight, Axolute e Living Now di BTicino, Chorus di Gewiss, Arkè e Plana di Vimar.

PRESE USB da 3A con connettore di tipo A e C.
Quali previsioni per il futuro?
IVAN DI DIO, Direttore Commerciale di 4box Srl.

 

 

«Installare questa nuova tipologia di frutti a fianco delle tradizionali prese elettriche significa andare incontro alle necessità del mercato. Si stima infatti che nei prossimi anni il numero di prese USB inserite nelle serie civili crescerà in misura esponenziale, consentendo agli utenti di non utilizzare i tradizionali alimentatori che nella maggior parte dei casi sono ingombranti e antiestetici».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.