Comandi di emergenza e Vigili del Fuoco

781
All’interno del pulsante si scorgono gocce d’acqua che potrebbero ossidare i contatti e precludere il corretto funzionamento. È necessario sostituire i componenti degradati e proteggere adeguatamente il comando, avendo cura di effettuare il corretto montaggio secondo le istruzioni del costruttore
All’interno del pulsante si scorgono gocce d’acqua che potrebbero ossidare i contatti e precludere il corretto funzionamento. È necessario sostituire i componenti degradati e proteggere adeguatamente il comando, avendo cura di effettuare il corretto montaggio secondo le istruzioni del costruttore
Nel caso particolare, concordato con il funzionario dei Vigili del fuoco, si è scelto di realizzare una protezione particolarmente robusta a prova di intemperie, urti accidentali e vandali, per preservare una importante sala controllo in una struttura di pubblico servizio
Nel caso particolare, concordato con il funzionario dei Vigili del fuoco, si è scelto di realizzare una protezione particolarmente robusta a prova di intemperie, urti accidentali e vandali, per preservare una importante sala controllo in una struttura di pubblico servizio
I vetri si sa sono fragili e spesso si rompono l’importante è avere sempre disponibili i pezzi di ricambio
I vetri si sa sono fragili e spesso si rompono l’importante è avere sempre disponibili i pezzi di ricambio

Chi progetta e realizza impianti elettrici non sempre ha un rapporto diretto con i Vigili del fuoco o con il tecnico che si occupa della prevenzione incendi. In caso di incendio si deve disporre di un dispositivo in grado di togliere la tensione nelle aree interessate. Qui si pone il problema: quale tensione togliere? In alcuni ambienti togliere completamente la tensione può essere causa di gravi disservizi se non addirittura costituire un pericolo per le persone, come nel caso degli ospedali.

Togliere tensione e permettere l’esercizio

La corretta progettazione deve tenere conto, ad esempio, di alcuni impianti che in caso di incendio devono continuare a funzionare quali: pompe e ascensori antincendio. Si rende necessaria una cartellonistica chiara e inequivocabile che, nel momento dell’emergenza, non possa creare incertezze sulla esatta funzione. In commercio purtroppo non esistono cartelli su misura con la frase dedicata a noi necessaria.

Realizzare cartelli con testo dedicato

Nel rispetto del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 allegato XXIV, provvederemo a far realizzare i cartelli con il testo dedicato, di forma quadrata o rettangolare, con scritte bianche su fondo rosso. Inoltre non bisogna dimenticare che i comandi di emergenza devono essere adeguatamente protetti dagli agenti atmosferici, dagli urti accidentali e, per quanto possibile da atti vandalici.

 

Un cartello realizzato su misura, posto all’esterno di una cabina di trasformazione, con l’indicazione corretta sulle funzioni. In questo caso azionando, in caso di incendio, il comando di emergenza avremo comunque la continuità di servizio della pompa antincendio
Un cartello realizzato su misura, posto all’esterno di una cabina di trasformazione, con l’indicazione corretta sulle funzioni. In questo caso azionando, in caso di incendio, il comando di emergenza avremo comunque la continuità di servizio della pompa antincendio
Nel caso in esame la posa del comando di emergenza e del cartello si presentava critica per la mancanza di superfici idonee, si è deciso di realizzare un’apposita colonnina con protezione contro pioggia e grandine
Nel caso in esame la posa del comando di emergenza e del cartello si presentava critica per la mancanza di superfici idonee, si è deciso di realizzare un’apposita colonnina con protezione contro pioggia e grandine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here