Il nuovo CEO di Siemens Italia illustra il programma 2020+

Claudio Picech, nuovo CEO di Siemens Italia, si è presentato alla stampa in un evento dedicato al contributo innovativo dell’Azienda per lo sviluppo tecnologico dell’Italia.

Il 1° ottobre 2018 Picech assume il ruolo di CEO di Siemens Italia mantenendo al contempo il ruolo di Country Division Lead di Energy Mangement.

Con una struttura aziendale più snella e semplificata, Siemens definisce il percorso per la creazione di valore di lungo periodo attraverso una crescita accelerata e una più forte redditività. Lo scopo principale della strategia aziendale Vision 2020+ è di dare ai singoli business di Siemens una più ampia libertà di manovra – sotto il brand Siemens – con l’obiettivo di focalizzarsi sui rispettivi mercati. I piani puntano anche a rafforzare il portfolio per la crescita dell’azienda attraverso investimenti in alcuni settori, quali i servizi IoT, la gestione dell’energia distribuita e le soluzioni per le infrastrutture della mobilità elettrica.L’espansione focalizzata sulla digitalizzazione in ambito industriale, nella quale Siemens è già leader globale, apporterà un ulteriore contributo. Di conseguenza, sia il tasso di crescita del fatturato annuo sia il margine di profitto del business industriale sono previsti aumentare nel medio termine di due punti percentuali. Si prevede, inoltre, che l’utile base per azione cresca più velocemente del fatturato nel medio termine.

Nuova struttura: più libertà di manovra, meno governance centralizzata

L’obiettivo della nuova struttura organizzativa è quello di fornire ai singoli business di Siemens una maggiore libertà imprenditoriale. Pertanto, il livello organizzativo delle attuali Divisioni sarà eliminato, l’organizzazione regionale riallineata per aumentare ulteriormente l’orientamento al cliente, l’headquarter razionalizzato.

Al di sotto del livello Gruppo, ci saranno tre Operating Companies e tre Strategic Companies. Questo riallineamento consentirà a Siemens di focalizzarsi ancor di più sui clienti e di orientare le proprie attività sui requisiti specifici dei comparti industriali nei quali opera.

«I giorni in cui i progetti, prodotti, software e società di servizi – ognuno con le proprie specifiche esigenze – potevano essere gestiti centralmente ed efficientemente sono finiti», ha dichiarato il Presidente e CEO di Siemens.

L’implementazione procederà passo dopo passo e sarà completata il 31 marzo 2019. Le Divisioni Building Technologies (BT), Energy Management (EM), Power and Gas (PG), Digital Factory (PD) e grand parte di Process Industries and Drives (PD) saranno combinate per formare tre nuove Operating Companies. Le Business Unit dell’azienda saranno definite nuovamente in modo più focalizzato e integrato all’interno delle tre Operating Companies.

Le Operating Companies sono Gas and Power (GP), Smart Infrastructure (SI) Digital Industries (DI).

Le Strategic Companies includeranno Siemens Healthineers e Siemens Gamesa Renewable Energy, due aziende di cui Siemens detiene la quota di maggioranza e, fino al completamento dell’operazione pianificata con Alstom, comprenderanno anche il business mobility.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.