Come collegare le masse per le luci di un palco?

657

 

luci palco
Foto Clay Paky

Se viene richiesto di installare impianti luci palco per manifestazioni temporanee e l’impianto viene alimentato da un gruppo generatore, le masse devono essere collegate al neutro oppure no?

L’inizio dell’estate e soprattutto le elezioni si portano sempre dietro manifestazioni all’aperto e anche qualche garbuglio normativo. In generale nel caso di impianti luci palco per manifestazioni temporanee, la protezione contro i contatti indiretti può essere realizzata mediante separazione elettrica, oppure mediante interruzione automatica dell’alimentazione.

La scelta della modalità di protezione contro i contatti indiretti ha delle implicazioni sulla scelta dello stato del neutro del generatore. Nel primo caso (separazione elettrica) non è necessaria (anzi è vietata) la messa a terra delle masse protette ed evidentemente anche del centro stella del generatore. Le masse protette, in questo caso, vanno collegate alla massa del gruppo elettrogeno (collegamento equipotenziale). Nel secondo caso (interruzione automatica dell’alimentazione) la scelta dello stato del neutro del generatore è in linea di principio libera. Tuttavia, nel caso di impianti elettrici temporanei alimentati da un gruppo elettrogeno trasportabile o carrellato, la Norma CEI 64-8 prescrive l’impiego di un dispositivo di protezione a corrente differenziale avente una corrente differenziale nominale di intervento non superiore a 30 mA (art. 551.4.4.2). Il centro stella del generatore deve quindi essere collegato a terra, in un sistema IT il differenziale non interverrebbe infatti in caso di un guasto a terra su una massa. (ing Angelo Baggini)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here