Biometria, il Garante della privacy semplifica le procedure

370

Hispanic girl signaling to stopSarà più facile ottenere permessi per l’installazione di sistemi per l’analisi della firma o per la lettura delle impronte digitali, secondo quanto contenuto nel nuovo Provvedimento a carattere generale pubblicato dal Garante della privacy. Per autenticarsi o per sottoscrivere documenti informatici, i soggetti pubblici e privati che si atterranno ai limiti e alle rigorose misure di sicurezza individuati dal Garante potranno infatti procedere direttamente nell’adozione di tecnologie biometriche senza presentare, caso per caso, richiesta di verifica preliminare. Sarà quindi consentito il rilevamento delle impronte digitali per l’accesso ad aree riservate, mentre le impronte della mano potranno essere usate anche per “usi facilitativi”, come l’accesso a banche e biblioteche. L’Autorità ha inoltre messo a punto delle Linee guida nelle quali vengono analizzati i vari tipi di trattamento biometrico esistenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here