ZOTUP protegge l’hotel Cala Cuncheddi in Sardegna

L’Hotel Cala Cuncheddi, abbracciato dalle acque cristalline di uno dei più bei mari del mondo, è un elegante struttura che sorge a pochi passi dalla città di Olbia, a Capo Ceraso. Totalmente ricostruito secondo i criteri più severi per poter rispettare lo straordinario ambiente che lo circonda, nel 2016 è stato nominato dalla piattaforma Trivago come miglior beach hotel della Sardegna. In effetti, si tratta di un’autentica gemma incastonata nell’omonima spiaggia Li Cuncheddi, un arenile caratterizzato da alti scogli bianchi, da cui ha origine il nome stesso.

Arredato con pezzi di design delle più importanti firme dell’arredamento italiano e arricchito da ristoranti dove è possibile gustare i sapori più genuini e sofisticati della cultura sarda, orgogliosamente Made In Italy e a Km 0, l’Hotel Cala Cuncheddi vanta anche uno straordinario centro benessere dove è possibile lasciarsi inebriare dalle fragranze sarde più seducenti (mirto, timo, uve di Cannonau e molti altri) concedendosi un meritato soggiorno di riposo.

Nel 2019 questo frammento di paradiso è stato teatro sfortunatamente di uno spiacevole episodio: una fulminazione ha colpito l’edificio causando ingenti danni fisici ed economici all’impianto elettrico quantificabili in centinaia di migliaia di euro. Per poter ripristinare quest’isola nell’isola, il Perito Industriale Forner Corrado, titolare dell’omonimo studio tecnico, riconoscendo un’alta efficienza ed efficacia nelle apparecchiature ZOTUP, nonché supporto tecnico immediato da parte dello staff, ha coinvolto l’azienda dapprima in un sopralluogo e poi nel dimensionamento e protezione degli impianti elettrici della struttura

I prodotti ZOTUP

La nuova gamma ZOTUP, protetta da ben quattro brevetti internazionali, basata su una tecnologia sviluppata in quattro anni e mezzo di ricerca e sviluppo e supportata da oltre 330 test in laboratorio, vanta tre caratteristiche:

  • la Funzione Fusibile Integrata (ff) che garantisce, in occasione dell’eventuale fine vita dello scaricatore, la modalità di guasto a circuito aperto senza l’adozione di fusibili di back-up posti in serie;
  • la presenza di un Indicatore progressivo delle prestazioni che consente di monitorare preventivamente il livello di degrado dello scaricatore visualizzato dai cambi di colore (verde-giallo-rosso) della finestra di visualizzazione di stato;
  • il raggiungimento e soddisfacimento del Pollution Degree 3, con tensioni fino a 500 V ca e temperature elevate (-40°/+80 °C), grazie al quale gli SPD ZOTUP possono essere impiegati in ambienti particolarmente severi per la presenza di elementi conduttivi quali polvere, salsedine, umidità e condensa, garantendo maggiore affidabilità.
ZOTUPSIGNAL S-ASI 1 L 24

Oltre a esser stata contemplata la protezione dei circuiti di bassa tensione, dopo un’attenta analisi, sono stati scelti i seguenti limitatori di sovratensione quali idonei per proteggere i circuiti di segnale e dati in essere nell’hotel:

  • ZOTUPSIGNAL S-ASI 1 L 12 e S-ASI 1 L 24, tipicamente installati in serie a circuiti di telecomunicazione e segnale di apparecchiature a basso livello di resistibilità/immunità con connessione effettuata a morsetti a vite per garantire la massima affidabilità del collegamento;
  • ZOTUPCOAX TVCC C6, installato su ogni linea sia vicino al concentratore, sia vicino a ogni telecamera, particolarmente raccomandato quando i cavi coassiali hanno uno sviluppo superiore a 40 m;
  • ZOTUPSIGNAL S-F 1/6 e ZOTUPSIGNAL S-F 1/48 PoE+b, il primo installato per le applicazioni in sistemi di cablaggio in Categoria 6° secondo EN 50173-1 che grazie alle dimensioni ridotte gli consentono di essere installato ovunque; il secondo idoneo per la protezione di telecamere e concentratori TVCC con cavo Ethernet e connettore RJ 45 / RJ 45 femmina.

La progettazione e l’installazione di scaricatori di sovratensione hanno avuto un costo irrisorio rispetto ai danni provocati dalla fulminazione. La prevenzione con i giusti SPD è sempre la scelta migliore per evitare costosi fermi macchina e ingenti esborsi economici di tipo strutturale.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.