Contenuto sponsorizzato

SPD ZOTUP: gamma affidabile e dalle prestazioni elevate

SPDZOTUP Srl da più di trent’anni sviluppa e produce scaricatori di sovratensioni Made In Italy, fornendo un’intera gamma di SPD in grado di garantire una tenuta alle sovratensioni temporanee.

Le protezioni da sovratensioni firmate ZOTUP racchiudono in un unico prodotto prestazioni elevate, sicurezza, semplicitĂ  di installazione e affidabilitĂ . Sono accomunati da alcune caratteristiche chiave che li rendono prodotti unici sul mercato.

Funzione Fusibile per gestire il fine vita dello scaricatore

La Funzione Fusibile (ff) garantisce, in occasione dell’eventuale fine vita dello scaricatore, la modalità di guasto a circuito aperto senza l’adozione di fusibili di back-up posti in serie. L’eliminazione dei fusibili con MCB ≤ 160 A e dei relativi cavi di collegamento al fusibile consente di migliorare il livello di protezione complessivo nonché la riduzione degli ingombri all’interno del quadro.

Il disconnettore interno ZOTUP, elemento brevettato, interrompe il circuito in occasione dei due processi di fine vita (quello lento e quello istantaneo, considerati dalla norma IEC 61643-1), comportandosi come Funzione Fusibile (ff). Così facendo l’SPD mantiene la sua piena capacità di scarica e viene ridotta la caduta di tensione complessiva (Upf) ai capi del circuito di protezione.

Indicatore progressivo delle prestazioni per monitorare il degrado dell’SPD

La presenza di un Indicatore progressivo delle prestazioni consente di monitorare il livello di degrado dello scaricatore sia a livello locale, mediante l’indicatore di stato progressivo delle performance, sia da remoto, tramite un contatto di telesegnalazione (ove presente), che si attiva al raggiungimento delle prestazioni minime.

Il livello di degrado viene visualizzato dai cambi di colore (verde-giallo-rosso) della finestra di visualizzazione di stato: il passaggio dal colore verde iniziale (piene prestazioni) a quello totalmente giallo (prestazioni minime) avviene in modo progressivo; si è così passati da un’informazione tardiva di fine vita dell’SPD a un’informazione preventiva, che consente la manutenzione con la sostituzione in tempo utile.

Pollution Degree 3 soddisfato

Grazie a un’intensa ricerca nei materiali e a un progetto specificatamente orientato, gli SPD ZOTUP raggiungono e soddisfano il Pollution Degree 3, con tensioni fino a 500 V ca e campo di temperatura esteso (-40°/+80°C).

Gli SPD ZOTUP possono essere impiegati anche in ambienti particolarmente severi per la presenza di inquinamento conduttivo quale polvere, salsedine, umidità e condensa. In presenza d’inquinamento conduttivo, infatti, gli SPD in genere possono subire gravi danni, anche in assenza di sovratensioni. Questa caratteristica garantisce non soltanto una maggiore affidabilità, ma soprattutto una maggiore idoneità a coprire applicazioni che altrimenti non potrebbero essere soddisfatte con Pollution Degree minori o campi di temperatura normali.

SPD adatti anche a TOV

Gli SPD ZOTUP sono infine particolarmente indicati quando sono necessarie alte performance contro le cosiddette Sovratensioni Temporanee, conosciute anche come TOV, dall’inglese Temporary Over Voltage. Si tratta di transitori non di natura impulsiva che tendono a conservarsi per un periodo di tempo relativamente lungo e a 50 Hz.

Occorre tener presente che l’SPD è un componente che, in presenza di un transitorio a 50 Hz, per poter poi essere in grado di compiere il suo dovere (ossia proteggere dagli eventi ad alta frequenza) deve possedere la cosiddetta modalità di Tenuta o Withstand (W), ossia deve essere in grado di tenere queste sovratensioni senza danneggiarsi.

La condizione minima ammessa è invece la Modalità di guasto in Sicurezza (Safe Failure Mode – S): l’SPD si guasta ma in modo sicuro (senza incendiarsi e mantenendo il suo grado IP).

 

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Sei un professionista del settore? SìNo

    Professione*

    CittĂ *

    Provincia*

    Telefono

    Messaggio*


    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here