Rimborsi crediti CO2: sbloccati i primi 73 milioni di euro

Rimborsi CO2Venticinque aziende del settore elettrico, manifatturiero e di servizi beneficeranno immediatamente di 73 milioni di euro. Il Ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi ha deciso, firmando un apposito decreto, di erogare direttamente attingendo a fondi del MISE anziché attendere la disponibilità delle somme da parte del Ministero dell’Economia, la prima tranche dei rimborsi per i crediti dovuti agli impianti industriali rimasti esclusi dall’assegnazione delle quote di emissione di CO2 a titolo gratuito nell’ambito del secondo periodo di vigenza dell’Emissions Trading Scheme (il Mercato europeo dell’anidride carbonica).

Nel complesso i rimborsi, che interessano duecento soggetti appartenenti al settore elettrico, manifatturiero e di servizi, ammontano a 700 milioni di euro, interessi inclusi.

Per il periodo 2008-2010, il totale delle somme da restituire è di 260 milioni, di cui 73 milioni vengono immediatamente resi disponibili dal provvedimento appena approvato e destinato alle venticinque imprese che hanno concluso con esito positivo l’istruttoria. Gli altri lo saranno nel corso dei prossimi mesi, in base alle somme che saranno rese disponibili da parte del Ministero dell’Economia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.