Nexi, verso la cashless society

Nexi
LA SEDE milanese di Nexi Spa

Attraverso la sua tecnologia, Nexi connette banche, punti vendita e professionisti con l’obiettivo di cambiare il modo in cui le persone e le aziende pagano e incassano ogni giorno, accelerando così la diffusione dei pagamenti digitali e la transizione a una cashless society, indispensabile per la modernizzazione del Paese.

Nexi, PayTech italiana, è quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana e opera in partnership consolidate con circa 150 istituti bancari. La società opera in tre segmenti di mercato: Merchant Services & Solutions, Cards & Digital Payments e Digital Banking Solutions. Insieme alle Banche partner, Nexi serve circa 900.000 commercianti, gestisce circa 43 milioni di carte di pagamento, 12.800 ATM, 480 mila postazioni di e-banking e circa 900 milioni di transazioni nei servizi di clearing. Inoltre, ha sviluppato, come partner tecnologico, il sistema open banking di CBI S.c.p.a. al quale hanno già aderito le principali Banche Italiane.

Giulio Vasconi, Head of marketing Merchant Services & Solutions di Nexi risponde alle domande sulla situazione attuale e futura della società.

Potete fare un bilancio del 2020 e della prima metà del 2021?

GIULIO VASCONI, Head of marketing Merchant Services & Solutions di Nexi

Secondo i dati del Politecnico di Milano, nel 2020 i pagamenti digitali in Italia hanno toccato quota 5,2 miliardi di transazioni, passando dal 29% al 33% del valore totale dei pagamenti: a crescere sono stati soprattutto quelli contactless (+29%) e con smartphone o dispositivi wearable (+80%). Di fatto, la pandemia ha accelerato un processo di crescita che era già in corso: soprattutto, le modalità “senza contatto” sono state viste come valide alleate contro la diffusione del virus e lo smartphone è risultato essere il device preferito dagli italiani per effettuare pagamenti da remoto e acquisti online.

Come Nexi abbiamo registrato un incremento del 140% dei pagamenti con smartphone in negozio, un comparto che in Italia, secondo i dati dell’Osservatorio Innovative Payments del Politecnico di Milano, nel 2020 è aumentato complessivamente dell’80% raggiungendo un valore vicino ai 3,5 mld di euro. A livello di transazioni contactless, quelle effettuate con carte Nexi a fine 2020 rappresentano il 45% del totale delle transazioni in Italia, in aumento rispetto al 38% medio registrato prima dell’emergenza sanitaria. Tra le novità più interessanti che abbiamo visto nel corso dello scorso anno, c’è anche il sempre maggiore ricorso ai pagamenti digitali per le consegne a domicilio, abilitate da servizi ad hoc come quello offerto da Nexi (Pay By Link, tramite l’invio di un link di pagamento via SMS o mail).

Come prevedete l’andamento per i prossimi mesi?

Il 2020 ha reso più evidente che i pagamenti digitali rappresentano una modalità veloce, sicura e comoda di pagare, sia per i consumatori sia per gli esercenti. Siamo convinti che l’emergere dello smartphone come strumento per pagare si affiancherà ad altri dispositivi “indossabili” (come l’orologio o i fitness trackers) che iniziano a essere già molto diffusi anche in Italia. La comodità e immediatezza dei pagamenti digitali attraverso questi dispositivi si sposa con la crescente innovazione tecnologica che li contraddistingue.

Ci aspettiamo, inoltre, un incremento dell’utilizzo dei pagamenti digitali dovuto ai nuovi crediti d’imposta previsti nel piano “Cashless Italia” del Governo, con bonus fiscali fino al 100% sulle commissioni per i pagamenti digitali. Per gli esercenti, invece, la tecnologia sarà sempre più un potente alleato per offrire servizi aggiuntivi ai propri clienti, per poter effettuare promozioni mirate: è grazie alle informazioni messe a disposizioni dalle transazioni digitali e agli strumenti che analizzano questi dati, che anche i piccoli negozi possono sviluppare nuove modalità di interazione con la propria clientela.

Come si caratterizza la presenza dei vostri prodotti presso i punti vendita?

Come PayTech italiana investiamo costantemente in innovazione, il nostro scaffale prodotti è quindi sempre aggiornato, in costante evoluzione e capace di soddisfare le esigenze di tutte le tipologie di commercianti. Per avere a disposizione i nostri prodotti, i merchant possono contattare la propria banca: lavoriamo con oltre 150 istituti di credito in Italia.

Quali novità avete introdotto?

PAY BY LINK, il servizio di Nexi che abilita per i commercianti l’accettazione di pagamenti a distanza attraverso un link inviato utilizzando la posta elettronica o i canali social

Ci siamo focalizzati su prodotti e servizi che permettessero ai consumatori di usufruire di modalità di pagamento veloci e sicure e per aiutare gli esercenti a rafforzare i servizi ai clienti, soprattutto in un momento in cui è stato necessario abilitare nuove modalità per raggiungere i clienti. Una delle novità è stata Pay By Link, il servizio di Nexi che abilita per i commercianti l’accettazione di pagamenti a distanza in totale rapidità e sicurezza attraverso un semplice link inviato utilizzando la posta elettronica o i canali social. Soprattutto nei mesi che abbiamo trascorso, in cui il pagamento elettronico e la vendita online sono state le modalità preferite dai clienti anche dei piccoli esercenti, il servizio Pay By Link è stato un valido supporto per i negozi che non disponevano dell’e-commerce ma volevano comunque riuscire a vendere a distanza. Un altro importante elemento della nostra strategia sono gli SmartPos, dispositivi innovativi che consentono ai commercianti di gestire tutte le operazioni (di cassa, contabilità, di promozione, etc.).

Verso quali tendenze si sta muovendo il vostro mercato?

Le innovazioni in corso sono diverse. Oltre a quelle già raccontate, un trend futuro di interesse sono gli invisible payments che permettono il pagamento di un bene o di un servizio senza mettere mano al portafoglio o allo smartphone. Nel 2020 abbiamo contribuito all’apertura del primo negozio in Italia (VivoGreen a Terni) completamente privo di casse – i clienti possono prelevare i prodotti da acquistare, posarli nella propria borsa e uscire attraverso un apposito gate che, tramite tecnologia RFID, identifica in pochi istanti ogni prodotto scelto e ne addebita il costo sulla carta di credito.

Crescerà anche la diffusione dei dispositivi wearables: parliamo di tecnologia indossabile (orologi, bracciali, anelli, etc.), dotata di strumenti che abilitano i pagamenti digitali. Un altro trend in crescita è il social commerce, ovvero la presenza online, tramite una vetrina di prodotti sui propri canali social.

Nexi SmartPos
NEXI SMARTPOS è dotato di una serie di app con cui è possibile semplificare l’attività quotidiana del professionista, migliorare l’esperienza di pagamento del consumatore e aggiungere una serie di servizi utili a una maggiore efficienza dell’attività e di soddisfazione della clientela

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Professione*

Città*

Provincia*

Telefono

Oggetto

Messaggio*

Ho letto e compreso l'informativa sulla privacy e sono stato informato sul trattamento dei dati da parte di Tecniche Nuove Spa e delle aziende del Gruppo Tecniche Nuove Spa per l’invio di contenuti editoriali, e-book, white paper, guide e monografie, inviti a eventi e convegni professionali di interesse.*
Desidero ricevere la newsletter di Elettro, ho letto e compreso l'informativa sulla privacy del Gruppo Tecniche Nuove Spa e acconsento al trattamento dei miei dati per questa finalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here