Linergy, una crescita costante di innovazione e design made in Italy

sede Linergy
La sede di Linergy Srl ad Acquaviva Picena (AP)

Linergy ha sempre perseguito come obiettivo la massima semplicità di installazione e manutenzione del prodotto, con grandi energie e investimenti dedicati alla Ricerca e Sviluppo.

La storia di Linergy parte da lontano, ma è nel 2004 che la società scommette sul futuro. Viene cambiata gestione, rinnovata l’immagine e potenziati tutti i settori: dalla produzione, alla forza vendita, al marketing. Da allora, grazie anche agli accordi di distribuzione e all’apertura di filiali, si rafforza il mercato interno e internazionale. La crescita in termini di fatturato e di occupazione testimonia più di tante parole il successo dell’azienda e la validità delle scelte.

Vengono messi sul mercato prodotti di grande rilievo come Prodigy con ampliamento di gamma e la prestigiosa serie Vialed. Il catalogo Linergy si amplia in seguito con prodotti altamente specialistici e presenta di anno in anno grandi innovazioni caratterizzate da estetica, design e tecnologia avanzata, ma sempre made in Italy, fino al lancio dei nuovi sistemi di supervisione Spy System e a batteria centralizzata Spy Center che negli anni a venire si arricchirà con varie versioni. L’intero processo di produzione è sottoposto a severi controlli che garantiscono un’alta qualità dei prodotti.

Abbiamo chiesto a Roberto Parro, Area Manager Linergy Srl, di illustrarci le ultime novità riguardanti l’azienda.

Roberto Parro, Area Manager Linergy Srl
Roberto Parro, Area Manager Linergy Srl

Potete fare un bilancio del 2020 e della prima metà del 2021?

«Il 2020 verrà sicuramente ricordato come un anno anomalo che per la prima volta ci ha visti coinvolti in una battuta di arresto mai provata prima. Ma col senno di poi lo abbiamo definito un anno di transizione in quanto, grazie al settore in cui operiamo, abbiamo semplicemente subito un rallentamento proprio perché le normative che regolano la sicurezza in generale non permettono interruzioni. Il 2021 seppur con molti dubbi è iniziato con un trend diverso al di là di ogni aspettativa, c’è stata una vera e propria ripresa nel settore, con un forte desiderio di tornare a lavorare, viaggiare e ritrovare una quasi normalità».

Come prevedete l’andamento per i prossimi mesi?

«In termini di fatturato il nostro atteggiamento non può che essere positivo, puntiamo sempre a far meglio e a offrire al mercato soluzioni sempre più performanti. L’andamento che stiamo monitorando è quello di un’adeguata programmazione e pianificazione per la reperibilità delle materie prime al fine di non incorrere in ritardi nelle consegne. Finora anche in questo caso la situazione è sotto controllo e stiamo riuscendo a rispettare i tempi di consegna e gli accordi con i clienti».

L'IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE
«Da sempre ciò che ci ha contraddistinto nel mercato è il fatto di aver investito molto sulla formazione. Il rapporto tra noi e il distributore si è evoluto molto negli anni proprio perché abbiamo fatto la scelta di investire su figure aziendali da affiancare al grossista di materiale elettrico per capire con lui quali fossero le richieste più frequenti da parte sua e degli installatori. Questo ci ha portati ad entrare in contatto sempre più stretto con loro, tanto da organizzare dei meeting formativi con l’obiettivo di chiarire dubbi e offrire soluzioni alle eventuali richieste».

Quali novità avete introdotto negli ultimi tempi e quali sono previste prossimamente?

Linergy Spy Control«Sostanzialmente abbiamo introdotto alcune novità di prodotto e completato la gamma di alcune serie di apparecchi, proprio per soddisfare la richiesta del mercato. Spy Control invece è entrato a far parte della famiglia dei sistemi centralizzati. Un sistema ad alimentazione centralizzata in grado di alimentare e controllare impianti di illuminazione di emergenza realizzati con prodotti solo luce e, ove necessario, anche con prodotti autonomi. Il sistema risponde infatti anche ad esigenze particolari, come nei casi in cui sia necessario un impianto con ridondanza, potendo integrare anche prodotti autoalimentati. Inoltre, consente di controllare indifferentemente tutte le lampade collegate, sia quelle con batteria a bordo sia quelle senza batteria. In sostanza il punto di forza di questo prodotto risiede nel fatto di poter gestire contemporaneamente apparecchi autonomi e apparecchi con alimentazione centralizzata all’interno di uno stesso impianto».

Verso quali tendenze si sta muovendo il mercato di vostra competenza?

«La tendenza è quella della ricerca di un prodotto sempre più integrato con quelle che sono le dinamiche smart di un edificio. Quindi un prodotto dotato di un certo tipo di tecnologia intrinseca e di connettività ad altre piattaforme. Siamo molto attivi su tecnologie Cloud e affini, non vogliamo certo fermarci a questo, ma tutta la filiera deve fare un “salto” di qualità e aggiornamento».

Come si caratterizza la presenza dei vostri prodotti presso i punti vendita?

Lampada Linergy Vialed High
Linergy Vialed High

«I nostri prodotti sono progettati e realizzati tenendo conto di tanti aspetti che nel corso degli anni abbiamo analizzato. Estetica e design hanno preso sempre più piede nel nostro settore quindi abbiamo cercato con il nostro R&D di offrire al mercato prodotti versatili funzionali, di facile montaggio e nella maggior parte dei casi anche personalizzabili a seconda dell’ambiente di installazione. Anche per questo utilizziamo punti espositivi o totem che ne esaltino le qualità estetiche e di resa».

Avete previsto delle promozioni o dei servizi nei confronti degli installatori?

«Promozioni e attività al banco sono servizi che offriamo abitualmente, anche se in questo periodo per forza di cose sono diminuite di molto. Tali attività contribuiscono a mantenere quel filo conduttore con il cliente e nel contempo ad aumentare la visibilità del marchio, non le abbiamo mai intese come acceleratori di vendite, ma piuttosto un veicolo per la visibilità e per poter presentare novità al mercato».

LAMPADA DI EMERGENZA PERSONALIZZABILE
lampada Linergy ProdigyLa lampada di emergenza a Led della linea Prodigy, ideale per ambienti interni ed esterni, è dotata di una base a muro con la possibilità di ingresso per un tubo da 16 o 20 mm su tre lati tramite raccordo RATS 16-20 (accessorio in dotazione nei modelli IP65 e ordinabile separatamente per i modelli IP42). Prodigy con funzione Energy Test Touch mette a disposizione, tramite un’area sensibile al tocco, un pulsante “invisibile” per attivare alcune funzionalità speciali, preservando così l’estetica della lampada e il grado IP grazie all’assenza di fori. È fornita di serie in bianco ma è possibile ottenere l’apparecchio verniciato in qualunque colore e con la finitura lucida/opaca che si desidera. Inoltre, può essere installata a bandiera, su blindo luce e con inclinazione a 45°, su soffitto/parete oppure ad incasso su cartongesso/ controsoffitto mediante accessori dedicati. Prodigy utilizza batterie Li-FePO4 (Litio Ferro Fosfato) che durano il doppio delle tradizionali batterie al Nichel Cadmio, garantendo costi di manutenzione ridotti al minimo e la massima efficienza energetica nel rispetto dell’ambiente.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.