Contenuto sponsorizzato

La sicurezza delle stazioni di ricarica in un modulo di monitoraggio

modulo monitoraggio
XTDB019, viene integrato nella stazione di ricarica.

La ricarica dei veicoli elettrici, in ambito publico e privato, richiede di affrontare in modo sistematico il problema della sicurezza elettrica: per questo Frer ha sviluppato un modulo di monitoraggio per corrente continua differenziale (RDC- MD).

Nelle stazioni di ricarica in corrente alternata, permanentemente connesse alla rete elettrica (modo 3 secondo IEC 61851-1), è richiesta la presenza di un dispositivo di rilevamento della corrente continua differenziale (RDC-DD), in grado di interrompere l’alimentazione al veicolo elettrico (EV) nel caso in cui tale corrente sia uguale o superiore a 6 mA.

Questo dispositivo è regolamentato dalla Norma IEC 62955, e ha lo scopo di garantire il corretto funzionamento delle protezioni differenziali di tipo A o di tipo F installate a monte della stazione stessa, che potrebbero altrimenti venire “accecate” dalla presenza di una eccessiva componente continua.

FRER, da molti anni ormai tra i leader di mercato nel campo delle protezioni differenziali sensibili sia alla corrente alternata (tipi A e F) sia alla corrente continua (tipo B), ha sviluppato un modulo di monitoraggio per corrente continua differenziale (R- DC-M-module) che, elettricamente accoppiato a una unità di protezione (interruttore differenziale) o di interruzione (teleruttore, contattore, etc.), realizza la funzionalità del dispositivo di monitoraggio della corrente continua differenziale (RDC-MD), in modo pienamente conforme a quanto prescritto dalla norma sopra citata.

modulo monitoraggio
PARTICOLARI del modulo di monitoraggio XTDB019.

Monitoraggio sicuro

Il modulo di monitoraggio XTDB019 è stato sviluppato seguendo le indicazioni esperte di uno dei maggiori produttori di stazioni di ricarica a livello mondiale, ed è caratterizzato da un ampio passaggio per il cavo (19 mm), pur conservando un ingombro totale molto contenuto, da un connettore JST per rendere pratica e veloce l’installazione, e da un Led diagnostico che segnala i differenti stati operativi del sistema.

Tutte le caratteristiche di funzionamento (correnti e tempi di intervento, modalità di test e di azzeramento, tipologia dell’usci- ta – a relè o a stato solido – segnalazioni di stato, etc.) sono state progettate in modo da poter essere personalizzate in funzione delle esigenze specifiche del costruttore della stazione di ricarica.

La presenza di due PIN di programmazione rendono possibile anche eventuali Upgrade in campo. Disponibile anche con Opzione Trip per AC o con Comunicazione Seriale UART per il monitoraggio.

IL MODULO di monitoraggio XTDB022, conforme a IEC62955.
Un dispositivo nuovo
GIOVANNI GEROLI, Product Specialist di FRER.

«La mia esperienza nel supportare i clienti, in qualità di Product Specialist, nell’utilizzo di questo prodotto, è stata molto positiva e convincente: si tratta di un dispositivo nuovo, che non era mai stato presente sul mercato prima della diffusione delle vetture elettriche e della conseguente proliferazione delle stazioni di ricarica, e quindi sia noi come produttori, sia i nostri clienti come utilizzatori, abbiamo dovuto affrontare tematiche e problematiche del tutto nuove per entrambi. Devo dire che l’impostazione del progetto, volta oltre naturalmente alla soddisfazione delle prescrizioni normative, anche alla grande adattabilità alle specifiche particolarità delle diverse applicazioni, ha facilitato moltissimo l’integrazione di questo componente nel prodotto finale dei nostri clienti, riducendo anche notevolmente il time-to-market relativo».

Compila il form seguente e scarica il white paper gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here