L’innovazione dell’aspirazione centralizzata

Lo ‘storico’ prodotto ‘Tecno Activa’ si è evoluto ed ora si chiama ‘Tecno R-evolution’, con la possibilità di scegliere il tipo di filtrazione: ciclonica, quindi con separazione delle polveri per effetto ciclonico, o a sacchetto, con sacchetto filtrante dove viene trattenuto lo sporco aspirato (cortesia: Sistem Air).
Da sempre contraddistinta dalla sua visione innovativa del prodotto: Sistem Air in oltre vent’anni di attività ha proposto numerose innovazioni, che consolidandosi sono diventate uno standard per l’intero mercato.

L’innovazione è sempre stata riferimento costante per Sistem Air, che ha avuto nel 2001 con il prodotto “Tecno” l’idea di realizzare una centrale aspirante in plastica, che potesse però avvertire l’utente sulle manutenzioni da effettuare. Delle tante soluzioni di prodotto e della realtà di questa azienda ce ne ha parlato con estrema soddisfazione il responsabile marketing, Claudio Suigo.

Claudio Suigo, responsabile marketing Sistem Air “…La contrazione economica che ha investito i mercati ci ha portato a cambiare l’approccio al sistema: non si tratta più di soddisfare una domanda, ma di generarla, andando a sollecitare quelle utenze che hanno la necessità di una pulizia efficace e non sanno che l’aspirapolvere centralizzato può risolvere questa loro esigenza”.
Come si è evoluta la vostra proposta?

«La parola chiave è innovazione. Oggi ci sono diversi produttori che offrono centrali con corpo in plastica, ma Sistem Air cerca di essere sempre un passo avanti: la storica serie Tecno Activa, per esempio, si è evoluta ed ora si chiama Tecno R-evolution, prodotto che ha mantenuto una continuità nella linea ma con funzionalità completamente aggiornate, con motori aggiornati, con consumi inferiori e maggiore potenza aspirante. È stato introdotto un vero e proprio computer di bordo che avvisa in tempo reale sullo stato di efficienza della macchina, sulle manutenzioni necessarie e registra la “storia” della centrale dalla sua installazione, così da poter gestire la garanzia senza documenti cartacei».

Quali sono i passaggi che portano all’innovazione?

«Sistem Air considera irrinunciabile il contatto diretto con il mercato: gli installatori a cui si rivolge rappresentano la sua principale ricchezza, ed il rapporto con loro va coltivato perché è fonte di ispirazione. Per noi l’innovazione deve essere orientata alla semplificazione ed al miglioramento continuo dei prodotti: essere aperti al confronto vuol dire andare nella direzione del cliente, e questa è una buona strada da percorrere per crescere ulteriormente».

Qual è l’ultima novità in casa Sistem Air?

«La gestione elettronica con touch screen, introdotta negli aspiratori per uso professionale ed industriale è la più recente delle nostre proposte. Un potente microprocessore si occupa di comandare il motore, o i motori nel caso di gruppo aspirante modulare, in modo da garantire la potenza aspirante desiderata ottimizzando i consumi elettrici e ripartendo il carico di lavoro su tutte le turbine collegate. Questo avviene senza impostare una messaggistica in lingua, ma attraverso icone e filmati di immediata comprensione anche da parte di chi vede la macchina per la prima volta, con schermate visualizzabili da remoto attraverso un collegamento di rete, in modo da avere sempre sotto controllo il sistema».

La gestione touch screen introdotta negli aspiratori per uso professionale ed industriale è la più recente delle novità Sistem Air.
Come è cambiato il vostro segmento di mercato negli ultimi anni?

La contrazione economica che ha investito i mercati ci ha portato a cambiare l’approccio al sistema: non si tratta più di soddisfare una domanda, ma di generarla, andando a sollecitare quelle utenze che hanno la necessità di una pulizia efficace e non sanno che l’aspirapolvere centralizzato può risolvere questa loro esigenza. Stiamo compiendo il passo successivo nel percorso di creazione di una “cultura del centralizzato” intrapreso 10 anni fa: oggi occorre spiegarne la grande utilità, soppiantando l’idea di dotazione di lusso, destinata a clienti abbienti.

(Lara Morandotti)

Sistem Air ha strutturato un programma pluriennale di sviluppo del mercato denominato Special Year.
SISTEM AIR E LA DISTRIBUZIONE

«La distribuzione, negli ultimi anni, ha cambiato struttura e funzione: internamente deve produrre valore ma il mercato non le riconosce un valore aggiunto tale da consentire profitti elevati. Nei confronti del mercato stesso – prosegue Claudio Suigo – deve fornire disponibilità e consulenza senza che queste gravino sul prezzo, perché la grande distribuzione è in agguato. Ritengo sia strategico rafforzare la partnership con i fornitori, per instaurare strategie dove il fornitore, con maggiore competenza sul prodotto, utilizzi le proprie risorse per uno sviluppo del mercato veicolato, in parte o nella totalità, attraverso la distribuzione. La vendita motivata dal mero ribasso non funziona più. La nostra esperienza dimostra che – quando i clienti che hanno supportato le nostre iniziative di sviluppo – l’incremento dei fatturati è avvenuto con numeri in doppia cifra».

 

Quali sono tali iniziative?

«Abbiamo strutturato un programma pluriennale di sviluppo del mercato denominato ‘Special Year’. Si tratta di un pacchetto di iniziative combinate destinate a generare una domanda crescente sostenendo nel contempo l’offerta. Non si tratta di un’iniziativa spot, infatti nei prossimi anni verrà replicata, auspicando ad un potenziamento. Per l’anno in corso la domanda viene alimentata con diverse azioni: in primis, una campagna stampa da oltre 40 milioni di contatti, destinata al pubblico di massa, ai progettisti, agli installatori ed al mondo dell’hotellerie. Inoltre, ci saranno diverse campagne web dove la comunicazione viene sviluppata parallelamente a quella cartacea, ma viene rafforzata la presenza sui portali dedicati all’edilizia e alla progettazione. L’obiettivo è quello di arrivare a 60 milioni di contatti in questo anno: l’attenzione al mondo della progettazione ci ha portato a stilare un programma di 60 incontri con i progettisti, per sensibilizzarli ad inserire il sistema nei capitolati che realizzano, organizzati di concerto con gli albi professionali lungo tutta la penisola, consentendo ai partecipanti di ottenere crediti formativi. Inoltre attiviamo corsi per diventare installatori qualificati Sistem Air (IQSA), sia per professionisti già qualificati, sia per quelli che desiderano specializzarsi nell’installazione del sistema. Anche in questo caso i corsi avranno luogo su tutto il territorio nazionale. Il programma completo dello Special Year 2017 è consultabile sul sito internet www.sistemair.it».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.