Illuminazione d’emergenza con gruppo elettrogeno

«Ho a disposizione un gruppo elettrogeno usato e vorrei sapere se posso utilizzarlo per alimentare l’illuminazione di sicurezza della mia officina meccanica sita in un capannone» chiede un lettore di Elettro+Watt.

Dubbio interessante. Dal punto di vista elettrico, con alcuni accorgimenti, non vedo problemi a realizzare quanto in oggetto, però è opportuno consultare anche Codice di Prevenzioni del 2015.

Al capo S.10.6.1 del capitolo “Impianti per la produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione e di utilizzazione dell’energia elettrica”, per l’illuminazione di sicurezza viene richiesto un tempo di intervento minore di 0,5 s. Ovvero un tempo incompatibile con l’avvio di un gruppo generatore.

Volendo proseguire nella direzione prospettata dal lettore, per garantire il rispetto di questa prescrizione però è sufficiente installare un CPSS di potenza adeguata, ma con autonomia ridotta al minimo che sia in grado di sostenere l’alimentazione per il tempo necessario all’avvio del gruppo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.