Grande interesse per la 2^ edizione di Sicurezza Residenziale Academy

Si è svolto il 16 novembre 2018 il secondo appuntamento con Sicurezza Residenziale Academy, l’incontro formativo organizzato da Sicurezza magazine, in collaborazione con Elettro e con il patrocinio di A.I.PRO.S.

Dedicato alla sicurezza delle abitazioni private, l’incontro ha coinvolto gli operatori della security e installatori del comparto elettrico: una platea che quest’anno si è dimostrata particolarmente attiva, partecipe e interessata.

Fitta la scaletta degli interventi, che hanno visto succedersi al microfono, nell’ordine:

  1. Gianni Andrei, Presidente Onorario A.I.PRO.S.
  2. Gianluca Pomante, Avvocato Cassazionista, esperto di Data Protection
  3. Marco Costantino, Area Manager Italia, TSEC
  4. Ivan Castellan, Branch Office Manager, RISCO Group Italia
  5. Maurizio Tortone, Product Manager & Communication, RIELLO UPS
  6. Federico Bertamino, System Integrator, Altatensione Snc
  7. Franco Bua, Segretario Tecnico Referente del CT79, CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano

Gli interventi hanno focalizzato l’attenzione sul mondo della Sicurezza in Italia: dalla formazione alle professionalità emergenti, dai nuovi adempimenti in tema di GDPR alle tecnologie più avanzate, passando per le nuove normative di interesse del settore e ponendo l’accento sulle più frequenti problematiche e sulle soluzioni in campo per gli addetti ai lavori.

“Sicurezza Residenziale Academy” si è confermato, ancora volta, un momento di confronto importante per tutti gli operatori, che al termine della giornata hanno condiviso un importante auspicio: lavorare congiuntamente per conferire al settore della Security una maggiore visibilità e il dovuto riconoscimento sia ai tavoli decisionali sia di fronte all’utente finale.

Perché, si è detto, per far crescere il mercato è necessario innescare un meccanismo virtuoso che punti al vero “saper fare”, dove la “professione” supera il semplice “mestiere” per puntare con decisione all’alta competenza, al rispetto di un codice etico professionale e comportamentale e all’aggiornamento continuo.

Tutto in risposta ai reali bisogni della committenza: installare non è più sufficiente. Oggi e sempre più sarà indispensabile pensare a una protezione integrata.

E ogni installatore deve essere in grado di valutare rischi e necessità, senza dimenticare fattori come l’accettabilità economica e il rischio residuo.

Solo così, il settore della Sicurezza potrà affrontare e vincere le nuove sfide. E per questo Sicurezza Residenziale Academy continuerà a lavorare anche in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.