Dispositivo di rete per il controllo accessi

Axis A1001 Network Door Controller, dispositivo di rete con piattaforma aperta per il controllo accessi.
Axis A1001 Network Door Controller, dispositivo di rete con piattaforma aperta per il controllo accessi.
L’azienda Axis Communications propone Axis A1001 Network Door Controller, dispositivo di rete con piattaforma aperta per il controllo accessi mediante badge o digitazione PIN.

Network Door Controller Axis A1001 è un dispositivo di rete con una piattaforma aperta, non proprietaria, per la gestione degli accessi, ideale per sistemi azien­dali avanzati, nonché per installazioni più piccole.

Semplicità di collegamento
L’uso della tecnologia Power over Ethernet permette di ridurre la quantità di cavi utilizzati: alimentazione e gestione del dispositivo possono avvenire semplicemen­te sfruttando un cavo di rete standard. La sua installa­zione è molto semplice. Il dispositivo è progettato per il montaggio a parete e a soffitto e possiede la certificazio­ne per installazioni a controsoffitto, il che elimina la necessità di arma­dietti supplementari per il montag­gio a incasso. La tecnologia Power-Over- Ethernet, inoltre, riduce la necessità di cavi di alimentazione separati per i dispositivi di accesso e di cavi dati proprietari. Lo switch trasferisce anche i dati tra le unità, mentre i connettori di colo­ri diversi e la configurazione guidata consentono un’installazione efficace e a prova di errore.

Configurazione hardware
La configurazione della porta hardware avviene specificando il numero di porta da controllare, il numero dei lettori e i pulsanti che si andranno a utilizzare. Nel software di gestione, occorre cliccare su “Avvia una nuova configurazione hardware”, per poi in­serire la descrizione del dispositivo in base alla porta dove si sta andando a configurare il controllo accessi (ad esempio, “Porta ingresso”, “Porta magazzino”, “Porta reception” ecc.). Per essere certi che la porta possa essere richiusa dopo il passaggio, occorre cliccare “monitor por­ta”: si tratta di un’impostazione di default, per cui bisogna solo fleggare tale casella durante la configurazione.

La configurazione IP del PC
Se l’apparato viene installato in una rete dove è presente un server DHCP, non occorre assegnare in modo manuale l’indirizzo IP al computer, poiché si tratta di un procedimento che avviene in automatico. Se, invece, non è presente, occorre impostarlo attraverso alcuni passaggi: dal pulsante “Avvio” di Windows accedere al “Pannello di Controllo”. In sequenza, cliccare sui menu “Rete e Internet”, “Centro connessioni di rete e condivisione” e “Connessione alla rete locale”. In “Connessione alla rete locale (LAN)”, premere su “Proprietà”, individuare “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)” e cliccare su “Proprietà”. Nella finestra “Generale”, scegliere “Utilizza il seguente indirizzo IP” e inserire l’l’indirizzo IP indicato dall’amministratore di rete.

Lara Morandotti

 

Per un approfondimento sulla corretta installazione del prodotto citato, vi invitiamo a consultare il fascicolo di Febbraio 2016 della rivista Elettro.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.