Dalla filiera agli stakeholder, White Paper del Polimi sviluppato per Comoli Ferrari

Uno studio condotto dal Politecnico di Milano pone le basi strategiche per i primi progetti concreti che Comoli Ferrari svilupperà dal prossimo autunno per “un nuovo futuro quotidiano”.

Il Forum del Futuro Quotidiano, la serie di eventi ideati da Comoli Ferrari per dare agli attori della filiera strumenti utili ad affrontare il mercato del presente, ha concluso la sua prima fase con la presentazione di una ricerca specifica condotta dal Politecnico di Milano.

Il White Paper che ne è scaturito si chiama “Dalla filiera agli stakeholder” e mira a fornire strategie per il futuro quotidiano, ponendo le basi per i primi progetti concreti di filiera che l’azienda Comoli Ferrari intende sviluppare a partire dal prossimo autunno.

Il timone dell’evento è stato affidato al Prof. Giuliano Noci, che con la sua efficace ars oratoria ha gettato luce sui nuovi scenari del mercato impiantistico emersi dalla ricerca accademica e la necessità di sviluppare nuove strategie per tutti gli operatori.

Prof. Giuliano Noci, Polimi

Tra i concetti principali spicca il necessario cambio di paradigma nei rapporti tra i diversi player, che devono svilupparsi secondo un concetto integrato di rete, intraprendendo progetti sistemici e di coprogettazione che mettano l’uomo, inteso come cliente ed i suoi bisogni, al centro di tutto. Sembra che ragionare e agire come una filiera non sia più sufficiente, ma occorre muoversi in una prospettiva di network, il Value network, in gradi di interconnettersi e di puntare tutto sul capitale umano.

Inoltre, non bisogna più ragionare con una logica di prodotto, ma in una dimensione di soluzione integrata. I keypoint lungo cui si è sviluppata la proposta di cambiamento dei processi, connettendo tutti gli stakeholder oltre la filiera impiantistica, sono i quattro temi principali “Economia, Lavoro, Luoghi e Vita”.

Sulla direzione da adottare, Paolo Ferrari, AD del Gruppo Comoli Ferrari non ha dubbi: «Bisogna ripartire mettendo al centro la casa, il principale asset degli italiani che oggi sta vivendo una trasformazione ed è protagonista di una nuova percezione: da abitazione a centro polifunzionale. Non è più sufficiente inserire prodotti, ma vere e proprie soluzioni integrate che innalzino la qualità della vita; da qui l’esigenza di maggiori competenze da parte di tutti, dal progettista all’installatore, passando per il distributore».

Paolo Ferrari, AD del Gruppo Comoli Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.