BTicino Living Now, un sistema in espansione

BTicino Living Now

«A un anno dal lancio di Living Now – spiega Paolo Gaboli, Direttore marketing BTicino – presentata in contemporanea a 10.000 installatori con un evento in streaming nei cinema di tutta Italia il 12 giugno 2018, vogliamo condividere con gli operatori del mercato, la soddisfazione di un successo, nel quale credevamo fermamente, ma, data l’innovazione estetica e tecnologica della proposta, non era scontato.»

Oggi possiamo affermare con orgoglio che Living Now è un successo: in questo anno sono stati installati con Living Now, o sono in via di ultimazione, oltre 50.000 impianti– valutazione basata su dati di vendita interni BTicino -.

Un dato significativo per una linea completamente nuova, differente da tutte le altre. Un apprezzamento per il suo design innovativo, la sua qualità tecnica e la facilità d’installazione, per la competenza di BTicino, che ribadisce la sua innegabile posizione di leader di mercato.

Sicuramente ha giocato a favore dell’affermazione della linea anche l’installazione sulla normale scatola da incasso, che ha consentito ai professionisti, imprese d’installazione e edili, di predisporre gli impianti con le metodologie e materiali abituali.

Living Now e l’impianto smart

Oltre 15.000 impianti – valutazione basata su dati di vendita interni BTicino – sono stati realizzati con Living Now with Netatmo, si tratta di una significativa percentuale di impianti evoluti, che sarebbero rimasti standard, un mercato nuovo che, a nostro avviso, Living Now ha saputo intercettare perché:

  • è semplice da allestire, utilizza le modalità installative standard, ma consente di realizzare impianti a regola d’arte con funzioni evolute;
  • l’impianto è da subito funzionante, non richiede configurazione;
  • intercetta le aspettative della clientela finale.

Grazie alla crescente penetrazione della tecnologia digitale in ambito consumer, in particolare quella degli assistenti vocali, il pubblico richiede con maggiore consapevolezza funzioni e interazioni più evolute di quelle offerte da un impianto standard della casa.

Living Now with Netatmo ha trovato poi spazio nella ristrutturazione leggera o parziale: non stravolge le consuete modalità di cablaggio e consente di aggiornare gli impianti utilizzando i conduttori preesistenti, senza opere murarie. Con piccoli interventi rinnova l’impianto, valorizzando l’immobile offrendo funzioni smart altrimenti non disponibili.

L’adozione di Living Now with Netatmo da parte di una nuova fascia di professionisti dell’installazione trova riscontro anche nel successo commerciale dei tre Kit a catalogo. Queste confezioni complete di tutti i dispositivi attivi, semplificano la gestione delle referenze e l’allestimento dell’impianto.

Già in questo primo anno sono state implementate, in maniera silente, molte funzioni presenti sull’App Home+Control, con continui miglioramenti dell’interfaccia e delle prestazioni.

Tra le maggiori innovazioni la gestione di avvolgibili (tapparelle o tende) che ora possono arrestarsi, attraverso un cursore virtuale, al livello rischiesto. La gestione tapparelle inoltre da oggi è integrata con quella di Apple Home Kit e Google Home.

Non va dimenticata la nuova compatibilità con il servizio cloud IFTTT (acronimo di If This Then That = se succede questo, poi faccio quest’altro) per creare (autonomamente e gratuitamente) scenari e automatismi tra oggetti connessi. Per creare  ad esempio automazioni tipo: “quando mi avvicino a cento metri da casa, alza tutte le tapparelle.” IFTTT è in pratica la prima vera lingua universale per l’Internet delle cose, per fare interagire tra loro elementi connessi di diversi produttori, che consente di decidere cosa deve succedere e quando.

Per rispondere alle numerose sollecitazioni provenienti dal mercato verranno disponibili nei prossimi mesi altri nuovi prodotti.

Living Now e MyHome_Up

A oggi sono stati realizzati circa 5.000 impianti domotici – valutazione basata su dati di vendita interni BTicino – in tecnologia MyHome_Up, un andamento coerente con le caratteristiche del mercato della domotica. I dati ci dicono che è stata adottata negli impianti più complessi e in quelli che richiedevano numerose funzioni integrate.

Living Now ha trovato un suo spazio anche come linea civile adottata dagli specialisti negli impianti domotici MyHome_Up, quando l’esigenza di automazione è più spinta.

Per i professionisti della domotica e dell’integrazione dei sistemi, BTicino presenta un ristretto gruppo di comandi “digitali” polivalenti che per la loro natura rappresentano una vera rivoluzione nel modo di realizzare e progettare un impianto.

Living Now, un sistema in espansione

Una classica linea civile è composta da centinaia di articoli. Gli investimenti e l’attenzione delle aziende si concentrano inizialmente sui dispositivi maggiormente richiesti dalla clientela. Il successo di Living Now, ha stimolato gli sforzi di BTicino per offrire in tempi rapidi risposte alle numerose richieste che vengono dal mercato rendendo disponibili nuove soluzioni e nuovi servizi.

Con la nuova ristampa del catalogo Living Now sono già stati inseriti alcuni nuovi articoli, doppi pulsanti non interbloccati con relative cover, suonerie, ronzatori e campanelli fuori porta 12V. Altri dispositivi saranno disponibili a breve.

La domotica che non avete mai visto

I comandi digitali entrano a far parte della domotica MyHome_Up, in estetica Living Now, con una nuova esclusiva concezione. Una fusione di innovazione e semplicità senza uguali, tutta da scoprire, sentire, toccare.

Living Now integra oggi il comando voce, un dispositivo innovativo con assistente vocale integrato Amazon Alexa. E’ sufficiente predisporre l’abitazione con uno o più comandi voce per essere in grado di controllare l’impianto MyHome_Up come mai fatto prima.

In pratica da oggi è possibile attivare con la voce anche le funzioni domotiche dell’abitazione con comandi diretti o tramite scenari: luci, tapparelle, antifurto, musica e temperatura preferita e al contempo richiedere qualsiasi altra informazione: “Alexa, attiva scenario Sono a casa” – “Alexa, che tempo farà domani?” – “Alexa, imposta sveglia alle 7:30” – “Alexa, spegni le luci” – “Alexa, attiva scenario Relax”.

Questo comando, presentato in anteprima mondiale al CES 2019 di Las Vegas, per la categoria Smart Home, è stato premiato con il prestigioso CES Innovation Award 2019, il riconoscimento che dal 1976 celebra progetti d’eccellenza.

L’impianto MyHome_Up può essere gestito con la voce anche con gli assistenti Amazon Echo e Google Home.

La domotica che non avete mai toccato

Living Now si presenta oggi con un nuovo comando capacitivo senza placca con icone a LED personalizzabili con l’App MyHome_Up, nelle versioni comandi luce e comandi “full” e modularità espandibile.

BTicino Living Now

Le funzioni associate al dispositivo di comando digitale di Living Now e alle rispettive icone possono essere modificate in qualsiasi momento, anche dal cliente, con l’App MyHome_Up.

E’ possibile modificare la funzione, ad esempio da comando dimmer a comando tapparella, oppure aggiungere una funzione sul medesimo comando, ad esempio passare dal comando di una luce al comando di due luci distinte.

Due versioni, innumerevoli possibilità di personalizzazione per una domotica semplice capace di tutto.

  • Comando full: comando capacitivo per gestire da una a tre funzioni tra le seguenti: on/off, dimmer, luci colorate, su/giu con e senza preset, scenari, diffusione multiroom Nuvo e controllo carichi. Può essere utilizzato anche come comando di gruppo e generale. Il sensore di prossimità a bordo permette di visualizzare le icone identificative delle funzioni quando ci si avvicina al comando.
  • Comando luce: comando capacitivo per gestire una o due funzioni di tipo ON/OFF, luci e prese comandate. Può essere utilizzato anche come comando di gruppo e generale

Con Living Now è possibile espandere le funzionalità dell’impianto, senza interventi al cablaggio, aggiungendo nuovi dispositivi di comando semplicemente con un nuovo frame.

E’ possibile installare 4 dispositivi di comando capacitivi su una scatola e un supporto da 3 moduli, così come 5 moduli su una scatola e un supporto da 4.

Nuovo Classe 100 BTicino: il videocitofono connesso per la Smart Home

BTicino rinnova la gamma dei posti interni Classe 100 introducendo anche la connettività Wi-Fi nell’offerta standard di videocitofonia.  Una soluzione che trova posto in una moderna Smart Home assieme a Living Now with Netatmo.

La nuova collezione dei posti interni Classe 100 presenta Classe100X16E, videocitofono IoT con connettività WiFi integrata.

Una volta connesso al videocitofono tramite la rete Wi-Fi dell’appartamento, lo smartphone si trasforma in un videocitofono aggiuntivo virtuale da cui è possibile rispondere alle chiamate, azionare l’apertura delle serrature e attivare le telecamere. E’ possibile gestire le funzioni da smartphone in modo sicuro e rapido, offendo la massima accessibilità, in locale o da remoto, in mobilità.

Associata al videocitofono, l’App Door Entry Classe 100: progettata per interagire in modo facile e semplice. Tra le numerose funzioni:

  • Risposta alla chiamata in locale da qualsiasi locale dell’abitazione, con l’assoluta libertà di movimento.
  • Risposta alla chiamata da remoto, quando si è fuori casa, in vacanza, in ufficio, ovunque.
  • Apertura del cancello di casa o della serranda del box dallo
  • Accensione delle luci o attivazione l’irrigazione del giardino quando si è fuori casa.
  • Monitoraggio dall’esterno dell’abitazione, delle telecamere interne e esterne, della telecamera della pulsantiera, per una maggiore sicurezza.
  • Chiamate dirette verso il videocitofono con funzione interfono.
Nuovi Kit con Classe 100

Con i nuovi citofoni e videocitofoni Classe 100 sono stati presentai anche nuovi Kit, in particolare Kit video connesso monofamiliare con: videocitofono connesso Classe 100X16E Wi-Fi, vivavoce, teleloop, display LCD da 5”; pulsantiera LINEA 3000, con grado di protezione IP54 e robustezza IK10, frontale in zama, telecamera a colori grandangolare e lettore di prossimità e con kit di badge colorati e due clear disc per apertura serratura. Configurabile per installazioni monofamiliari e bifamiliari.

Smarther, il termostato connesso

Smarther è il termostato con Wi-Fi integrato, semplice da usare e sempre connesso che garantisce il massimo comfort ovunque ci si trovi. E’ possibile creare dei programmi personalizzati in pochi semplici passi tramite l’App dello smartphone, in casa o da remoto o gestire il termostato attraverso gli assistenti vocali di Google Home e Amazon Alexa. Utilizzando correttamente Smarther e la sua programmazione si possono ottenere significativi risparmi energetici.BTicino Living Now

La fascia verticale che si colora selezionando la funzione Boost, è un elemento distintivo e informativo che caratterizza il design di Smarther, riconosciuto dal premio internazionale IF Design Award 2017. E’ possibile controllare e regolare la temperatura manualmente o tramite l’App BTicino Thermostat o gli assistenti vocali di Google Home o Amazon Alexa, in locale o da remoto.

Boost, è la funzione esclusiva di Smather per avere rapidamente il comfort desiderato, riscaldamento o raffrescamento, per un tempo limitato (30’, 60’ o 90’) a prescindere dal profilo impostato e dalla temperatura dell’ambiente. La fascia verticale, rossa per il riscaldamento e blu per il raffrescamento, segnala che la funzione è attiva e funge da indicatore del tempo residuo (countdown).

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.