Videosorveglianza nell’Acquapark sicuro e “sotto controllo”

23
Presso il parco acquatico di Tortoreto è stato installato un nuovo impianto di videosorveglianza. Tra i vantaggi, una gestione più semplice e migliori performance globali del sistema. 

In un parco acquatico come l’Onda Blu di Tortoreto (TE), che si sviluppa su un’area di 120.000 mq e comprende scivoli kamikaze, acquascivoli multi-pista, tappeti, gommoni, piscina ad onde, una zona idromassaggio, solarium, zone attrezzate per i più piccoli e un’area verde alberata, garantire la sicurezza generale e il controllo delle attività si presentava come una necessità di primaria importanza. All’interno del sito era presente un sistema di videosorveglianza analogico obsoleto, così la proprietà ha recentemente deciso di installare un nuovo impianto.

Il sistema di videosorveglianza

La soluzione proposta dal System Integrator Marco De Nicolais è stata strutturata in due percorsi: in un primo step si è provveduto all’intera bonifica dei cavidotti e passaggi precedentemente utilizzati, lavorando a un completo revamping dell’infrastruttura di trasporto dati. Questo ha consentito la realizzazione di una rete in fibra ottica con topologia a stella che ha previsto la realizzazione di un punto di centralizzazione dove sono stati installati tutti gli apparati di rete attivi in appositi armadi rack, collegati e alimentati mediante sistema UPS dedicato, dai quali partono le dorsali in fibra ottica che collegano sei armadi di campo, all’interno dei quali sono stati previsti switch rame/fibra in PoE per la gestione e l’alimentazione delle telecamere IP. Nel secondo step si è proceduto alla realizzazione del progetto dell’impianto di videosorveglianza Hikvision: 2 NVR serie DS-7732NI-I4 in tecnologia 4K, 32 bullet camera tipo DS-2CD2T42WD-I8, 4Mpx WDR a 120dB ottica fissa a monitoraggio degli arrivi degli scivoli, dei corridoi di deflusso da e verso i giochi acquatici, piuttosto che delle aree di ingresso/uscita del ‘torrente’. A questi dispositivi è stato associato un NAS modello DS-A80624S per consentire l’applicazione della modalità hot spare dei dischi, nonché la possibilità per il System Integrator di configurare e gestire il livello RAID che reputa opportuno.

42 flussi video in totale

La scelta degli NVR ha consentito anche di mantenere le 5 IP camera esistenti, che sono state aggiunte alle 32 Hikvision, insieme a ulteriori tre IP camera installate successivamente, per un totale di 42 flussi video. I due NVR, installati in apposito armadio ubicato nella control room dedicata, sono collegati a due monitor 43”, sui quali sono visualizzate 21 telecamere per ciascuno, consentendo il monitoraggio dell’intero impianto direttamente da un’unica postazione sia in live view che in playback e consentendo la gestione multipla e sincrona della visualizzazione delle registrazioni. La nuova infrastruttura e la tecnologia IP garantiscono oggi qualità e soluzioni tecnologicamente avanzate all’Acquapark, oltre a un’unica control room e a una copertura maggiore.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here