Tipologie e applicazioni di cavi coassiali

1829

di Laura Lazzerini, Studio LGL (LI)

I cavi coassiali sono tra i cavi più utilizzati all’interno delle abitazioni e all’interno degli edifici dedicati ai servizi, in quanto si prestano a uno svariato numero di applicazioni che spaziano dai sistemi audio video, ai sistemi televisivi, ai sistemi di videosorveglianza. Questa flessibilità dal punto di vista applicativo si ripercuote anche sul tipo di connettori installati.

La stesura dei cavi coassiali è diventata, insieme ai cavi di rete categoria 5 o 6, nel corso del tempo, un elemento indispensabile nelle installazioni. I cavi coassiali, progettati e costruiti per trasmettere i segnali con attenuazioni e distorsioni minime lungo il percorso, sono adatti a applicazioni legate alle trasmissioni RF e a un’ampia varietà di applicazioni analogiche e digitali.

Struttura del cavo coassiale

Il cavo coassiale è un cavo non bilanciato, in quanto è costituito da un conduttore che trasporta il segnale e dalla schermatura-calza che ha la funzione di messa a massa. Questa tipologia di cavo generalmente presenta nella nomenclatura un prefisso RG seguito da un numero (RG 6, RG 11, RG 59). L’acronimo RG deriva dal termine inglese “Radio Guide”. Uno dei parametri più importanti da considerare nella scelta del cavo coassiale è la perdita del segnale lungo il percorso. La quantità di perdite registrate nel percorso dipende dal materiale del conduttore, dalla sezione del conduttore e dal tipo di materiale del dielettrico. L’impedenza nominale di cavi di questo tipo, nella maggior parte delle applicazioni, è di 75 ohm. La struttura di un cavo coassiale è costituita da alcuni elementi principali: il conduttore centrale, il dielettrico che avvolge il conduttore centrale e che ha la funzione di isolante, la schermatura e la guaina esterna del cavo. Nei sistemi residenziali di ricezione e distribuzione RF, le terminazioni dei cavi coassiali sono generalmente implementate con connettori di tipo “F”, nelle applicazioni, invece, più legate alla gestione di segnali video, sia analogici che digitali, sono utilizzati connettori di tipo RCA e BNC.

Segnali trasportati dal cavo coassiale

I segnali più comunemente trasportati dai cavi coassiali sono i segnali video. Nelle applicazioni con segnali video è spesso usato il cavo coassiale RG 59. Questa tipologia di cavo può essere impiegata nei sistemi di trasmissione video, anche se in questo caso, viste le perdite di segnale sulle lunghe distanze, sono preferibili i cavi coassiali RG 6 o RG 11. Mentre il cavo RG 59 ha il suo uso più frequente nei sistemi con ricevitori satellitari e anche nelle applicazioni audio digitali per l’HDTV e la DTV, il cavo RG 6 è usato nei progetti legati ai sistemi CCTV, ai video proiettori, ai sistemi che utilizzano il video component (una tipologia di formato video) e ai sistemi TV al plasma. L’impiego del cavo RG 6 spazia, inoltre, nelle più diverse applicazioni: le distribuzioni RF che richiedono il trasporto di un segnale RF modulato, le installazioni di tipo CATV e i sistemi satellitari che necessitano di segnali a frequenze molto elevate (intorno ai 12 GHz).

Connettori impiegati con il cavo coassiale

La tipologia di connettori usati con i cavi coassiali dipende dal tipo di applicazione specifica. Nel caso, ad esempio, di sistemi di distribuzione RF (cavo TV, satellitare o antenna) il connettore più comunemente utilizzato è quello di tipo “F”. Nel caso, invece, di applicazioni audio video digitali e analogiche, il connettore più spesso impiegato è l’RCA. In questo caso, un connettore RCA singolo è in grado di trasportare un segnale composito (una tipologia di formato video), mentre un gruppo di tre connettori è capace di trasportare un segnale component. Nel caso, infine, di applicazioni legate alla proiezione o in altre installazioni che richiedono un elevato livello di qualità del segnale component, si utilizza un connettore di tipo BNC. Questo tipo di connettore, inizialmente sviluppato per la tecnologia a microonde, è stato ampiamente usato ed è tuttora diffuso per la sua caratteristica di assicurare una connessione stabile e dotata di un sistema di chiusura sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here