Per un Casinò a prova di furbi

314

La creazione del Casinò appartenente al gruppo Nuova Astoria Srl di Chioggia Sottomarina (VE) ha richiesto, nel 2010, un progetto di videosorveglianza specifico per le particolari caratteristiche dell’attività.

Prima fra tutte l’illuminazione, studiata in stile soffuso e delegata esclusivamente all’emanazione luminosa proveniente dalle slot machine, che ha rivelato l’esigenza di un sistema di videosorveglianza in grado di assicurare una qualità dell’immagine elevata anche in presenza di poca luce. Scelta la San Marco Elettronica di Mestre (VE) in qualità di System integrator, si è puntato, per la realizzazione del sistema di videosorveglianza e di controllo accessi, su diversi prodotti Samsung Techwin, che hanno offerto la possibilità di centralizzare il sistema analogico e quello IP in un unico software, sufficientemente semplice da poter essere utilizzato dal personale senza dover ricorrere a competenze tecniche specifiche e potendo utilizzare PC desktop di uso domestico anziché server costosi e complessi da gestire. Un investimento irrisorio, quest’ultimo, che ha consentito di poter aumentare il numero di postazioni di controllo delle telecamere, discrete e poco invadenti. A due anni dall’installazione, l’impianto di videosorveglianza si sta dimostrando la scelta ottimale in risposta alle esigenze di Nuova Astoria, grazie alla semplicità di impiego, all’affidabilità, alle prestazioni delle telecamere IP megapixel, in grado di riprodurre immagini con una risoluzione superiore di almeno quattro volte rispetto alle telecamere analogiche senza risentire delle differenti fonti di luce presenti, e grazie alla possibilità di implementare il sistema con nuovi prodotti, a seguito dell’espansione dell’attività del committente su nuovi spazi.

Il sistema di videosorveglianza

2 videoregistratori analogici 16 canali – 1 videoregistratore analogico 4 canali – 1 videoregistratore IP 32 flussi – 1 videoregistratore IP 16 flussi – 30 telecamere analogiche – 2 telecamere analogiche – 12 telecamere IP – 2 telecamere IP – 2 telecamere IP – 2 telecamere IP – 2 telecamere IP – 2 telecamere IP – 3 monitor 22” mod – 1 tastiera joystick – 3 PC Desktop di uso consumer – 2 Hub alimentazione + segnale video – 30 trasmettitore alimentazione + segnale video – 2 antenne WIFI – 3 software

Il sistema antifurto

1 centrale 64 zone con tecnologia BUS e combinatore vocale PSTN integrato – 1 combinatore GSM – 22 rilevatori volumetrici BUS doppia tecnologia e antimascheramento – 8 rilevatori di apertura – 1 tastiera LCD con sintesi vocale – 1 tastiera touchscreen 7” con lettore biometrico integrato – 1 lettore biometrico mod – 1 sirena esterna antischiuma e antiperforazione – 1 sirena interna – 2 attivatori di prossimità

Il parere del system integrator

Pierfederico Minto, Coordinatore tecnico San Marco Elettronica Srl

“Il sistema di centralizzazione Net I-Viewer è stato molto utile per rendere il sistema facilmente utilizzabile dal cliente facendo convergere in semplici PC tutte le telecamere IP e analogiche. Essendo i computer impiegati da personale con differenti ruoli, è stato importante dare le autorizzazioni giuste a seconda dei ruoli. Solo il computer impiegato dall’addetto alla sicurezza il controllo accessi e lo stato dei nebbiogeni, le 32 telecamere analogiche interne e le 24 telecamere IP interne ed esterne, tra cui due speed dome comandate da un joystick con collegamento WIFI. All’interno dei locali sono stati derivati monitor per la visualizzazione spot di alcune telecamere. L’impianto antifurto di Tecnoalarm, poi, in collegamento in teleassistenza con i nostri laboratori ci permette di rispondere in maniera rapida, apportando modifiche senza intervenire fisicamente in loco”.

Realizzazione completa del sistema cavi

“Per ciascun sistema è stato necessario realizzare una rete di cavi dedicata con le relative canalizzazioni. È stato possibile consegnare la commessa in tempi rapidi: quattro mesi di lavoro in cui hanno operato due persone, con la supervisione dei nostri tecnici specializzati interni Massimiliano e Samuele Niero. Un ottimo risultato, considerando che sono stati stesi 4.600 metri di cavo e non ci sono stati problemi durante la fase di collaudo. Un consiglio per i colleghi? Effettuate un’attenta progettazione anche con prove presso il cliente, per far comprendere cosa permettono di fare la tecnologia analogica e IP, qual è l’efficacia di un nebbiogeno, quali sono i vantaggi dei prodotti e l’affidabilità di Tecnoalarm e di Notifier. Se possibile, nel caso di soluzione IP, utilizzate una rete LAN dedicata, per sfruttare al meglio le prestazioni delle telecamere”.

Cronoprogramma

Maggio 2010 Il cliente desidera conoscere, in prospettiva di un ampliamento dell’attività nel settore Video Lottery Terminal (VLT), se lo stato della tecnica riesce a monitorare e registrare quanto avviene nei locali cogliendo anche i particolari.
Giugno – Ottobre 2010 Il progettista di San Marco Elettronica esamina assieme al cliente le caratteristiche di diverse soluzioni: qualità delle immagini, nitidezza dei particolari, possibilità di espandere l’impianto, la semplicità nell’impiego, l’affidabilità e il prezzo.
Dicembre 2010 Si scelgono per l’impianto di videosorveglianza telecamere analogiche Samsung Techwin e si realizza una rete su CAT6 per sfruttare le prestazioni delle telecamere megapixel. Il committente commissiona anche impianti di segnalazione allarme, antirapina per la movimentazione del denaro, controllo accessi, nebbiogeni e rilevazione automatica d’incendio.
Giugno – Settembre 2011 Apertura del cantiere con inizio stesura delle tubazioni e dei cavi (CAT6 per il sistema di videosorveglianza sia IP che analogico). Viene effettuata una predisposizione in più punti delle telecamere e dei monitor. Vengono inoltre installate 12 telecamere IP, due telecamere antivandalo nei locali cassa, due telecamere negli ingressi, 30 telecamere con 12 illuminatori LED IR integrati che consentono di catturare immagini in zone di oscurità. Per il sistema antifurto vengono installati una central, 22 rilevatori volumetrici, 8 rilevatori di apertura, tastiera LCD, tastiera touch-screen, lettore biometrico, sirena esterna ed interna.
Settembre 2011 Collaudo e consegna degli impianti, con formazione dei responsabili.
Dicembre 2012 – Marzo 2013 Implementazione degli impianti per l’unificazione dell’area VLT con l’area Bingo e con i relativi uffici e locali di servizio. Vengono utilizzati parte dei vecchi impianti esistenti, collegati ai più recenti forniti dalla San Marco Elettronica

Che cosa:  Videosorveglianza, controllo accessi, impianto antifurto, rilevazione incendio, nebbiogeno

Dove:  Casinò Chioggia Sottomarina (VE)

System Integrator:  Massimo Minto – San Marco Elettronica (VE)

Distributore:  ADI Global Distribution (MI)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here