Monte Rosa, videosorveglianza sempre più efficiente

433

 

La sicurezza sulle piste del Monte Rosa è stata affidata da Monte Rosa 2000 SpA, società a partecipazione pubblica legata alla Comunità Montana locale, a telecamere e sistemi wireless di ultima generazione, testati anche in condizioni atmosferiche estreme: venti fino a 180 km/h e temperature fino a -25 °C. Il sistema di videosorveglianza si avvale di telecamere tedesche Mobotix e di una rete dati Wi-Fi nella parte più alta della montagna (primato europeo di altitudine per telecamere installate), che consente di collegare con voce, video e dati le tre stazioni dell’impianto, per una distanza complessiva di 3.160 m e un dislivello di 920 m. La connessione senza fili è stata realizzata per trasportare voce, video e dati, attraverso quattro ponti Alvarion con tecnologia a 2,4 GHz. Grazie alla qualità delle immagini a 3,1 megapixel, le telecamere, con involucro predisposto per sopportare le situazioni più rigide di ghiaccio, acqua e freddo, permettono alla centrale operativa  di collegarsi prima dell’apertura degli impianti, intervenendo a priori sulla sicurezza degli sciatori, prevenendo possibili valanghe e intervenendo su possibili malfunzionamenti degli impianti. Sfruttate come webcam, le telecamere offrono ai visitatori un collegamento in tempo reale alla situazione meteo e di innevamento delle piste. (Guido Dehò).

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.