L’ultima termocamera di FLIR che sta in tasca

178

termocamera FLIR tascabileFLIR Systems ha annunciato oggi la termocamera FLIR C2, la prima termocamera full-optional tascabile progettata per aiutare i professionisti ad identificare le fonti di calore nascoste che mostrano chiaramente dove sono i problemi, quali le fonti di spreco energetico, i segni di difetti strutturali, i problemi idraulici e molto altro. Il suo design compatto e sottile consente alla C2 di venir comodamente inserita in qualsiasi tasca, immediatamente disponibile all’uso per scoprire i problemi di costruzione invisibili e per mostrare ai clienti dove si trovano i potenziali grattacapi. Le dimensioni ridotte (125 × 80 × 24 mm), il peso di soli 130 g e la linea slanciata rendono la termocamera FLIR C2 rendono questo strumento il più conveniente e completo disponibile sul mercato.

Rivelatore ad alta sensibilità

Grazie alla tecnologia brevettata di MSX di FLIR, che fornisce immagini termiche di qualità eccezionale in tempo reale, e ad un brillante, semplice da usare touch screen con orientamento automatico, la fotocamera crea immagini termiche con dettagli incredibili che aiutano ad identificare le situazioni problematiche più facilmente. MSX aggiunge dettagli chiave (catturati dalla termocamera integrata) alle immagini termiche della C2 come numeri, lettere, struttura e altre caratteristiche chiaramente riconoscibili, senza compromettere l’immagine termica. La FLIR C2 è caratterizzata da una risoluzione da 4800 pixel, da un rivelatore ad alta sensibilità che cattura e visualizza modelli termici sottili e piccole differenze di temperatura utili in applicazioni edili, e da un ampio campo visivo a 41°. Inoltre, la C2 include una luce di lavoro integrata e un flash che aiuta ad illuminare le aree poco illuminate così comuni in situazioni di ispezioni edilizie. L’illuminazione supplementare permette inoltre di catturare, unitamente all’immagine termica del C2, una fotografia chiara e luminosa.

Memorizzare immagini radiometriche

Con una semplice operazione “punta e spara”, la C2 può memorizzare immagini radiometriche in JPG con la semplice pressione di un tasto. Le immagini possono essere scaricate successivamente utilizzando il software gratuito Tools FLIR che permette all’utente di regolare i livelli di immagini termiche, isolare e aggiungere misure di temperatura, cambiare le tavolozze di colore, e creare report efficaci.

“La FLIR C2 non è solo uno strumento utile per aiutare a fare di più e approfittare di ogni occasione per scoprire i problemi, ma aiuta anche a verificare il successo delle riparazioni effettuate per i vostri clienti,” ha dichiarato Rickard Lindvall, FLIR Vice President e General Manager della divisione Instruments di FLIR. “Proponendo la termocamera a meno di 700 euro, speriamo di favorire l’acquisto di questo strumento da parte di più professionisti che possono realmente usarlo – che siano esperti del settore edile, appaltatori, revisori energetici, ammodernatori, ispettori, riparatori di tetti, tecnici HVAC o idraulici. ”

Al prezzo di 699 euro, la FLIR C2 è disponibile presso i rivenditori FLIR a partire da marzo 2015. Un sito apposito contiene tutte le informazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here