Led in libreria

454

Soluzioni innovative a Led al totale servizio del cliente e degli addetti alla vendita. È stato quello di creare un ambiente caldo e accogliente, l’obiettivo di Diffusione San Paolo, marchio della Società San Paolo, quando ha scelto i Led dell’azienda Disano Illuminazione Spa di Rozzano (MI), leader in Italia e ai primi posti in Europa nella produzione di apparecchi di illuminazione, per il nuovo punto vendita ad Alba, in Piemonte.

Grazie ai nuovi arredi e all’illuminazione a Led, il cui impianto è stato progettato e installato alla fine del 2011, il nuovo punto vendita ha preso il posto della libreria storica che aveva sede in piazza San Paolo. L’obiettivo del progettista e coordinatore dei lavori, l’architetto Antonio De Donno, in collaborazione con lo studio d’architettura di Milano Sixplus, è stato quello di trasmettere un’immagine diversa del nuovo punto vendita, cioè più sobria. Gli arredi metallici rossi e bianchi, presenti in altri punti vendita e caratteristici di un precedente layout, sono stati per questo sostituiti con laminati color legno. Il progetto illuminotecnico, seguito dall’architetto Piero Peruzzi (Lighting Design di Disano Illuminazione), ha previsto l’installazione, al posto degli apparecchi di illuminazione tradizionali, dei proiettori Matrix Esaled e dei binari Omnitrack (Fosnova) al piano interrato. Per il piano superiore, invece, sono stati scelti i proiettori ad incasso orientabile Corner Esaled (Fosnova) che permettono di direzionare il flusso luminoso. Infine per creare un ambiente accogliente i progettisti hanno optato per i diffusori di luce Cubic e i Bell, entrambi prodotti di Fosnova. Questo nuovo impianto di illuminazione a Led assicura un maggiore comfort visivo per quanto riguarda la lettura ed ha inoltre un importante vantaggio, perché questi apparecchi sono più efficienti dal punto di vista energetico e garantiscono un risparmio sul consumo.

Le caratteristiche tecniche

I proiettori utilizzati al piano interrato della libreria, modello Matrix B6 Esaled, hanno il corpo in alluminio pressofuso con stelo centrale per il passaggio dei cavi. Verniciati a polvere con vernice a base di resina acrilica ai raggi UV, sono cablati con alimentazione 230V/50 Hz con un trasformatore e hanno un cavetto al silicone coperto con calza di vetro di sezione 1,0 millimetri quadrati. Il prodotto viene fornito con asticella per il puntamento. La linea Esaled assicura un’elevata efficienza, grazie a un dissipatore integrato 3.000/4.000 K (700mA – 10/25/40/60° – 1062lm/1290lm – Ra 80). Per quanto riguarda la serie di proiettori orientabili ad incasso, modello Corner Esaled, essi sono realizzati per rispondere alle sempre maggiori richieste di illuminazione in centri commerciali e vetrine dove ci sia la possibilità di direzionare il flusso luminoso in base alla merce esposta. Il corpo di questi proiettori è stampato in tecnopolimero ad alta resistenza termica e le versioni a parete dispongono di un diffusore orientabile a 350°.

Piero Peruzzi, responsabile Lighting Design Disano Illuminazione

Installati in fretta e a costi contenuti

“I prodotti utilizzati sono ideali per essere installati velocemente e con costi contenuti in ogni ambiente espositivo, puntando a soddisfare ogni esigenza di luce artificiale nella progettazione di interni. Le esigenze del cliente erano di creare una buona illuminazione con una netta diminuzione dei consumi e dei costi di manutenzione”.

È un prodotto ecosostenibile?

“Certamente. Tutta la gamma dei prodotti utilizza sorgenti led e ballast elettronici ad alta efficienza. In più, a seconda del compito visivo, sono state utilizzate ottiche e led differenti: un’ottica concentrante su Matrix e Corner per una migliore valorizzazione della merce, e un’ottica diffondente schermata su Cubic e Bell per una buona illuminazione delle aree di circolazione”.

Quale è il reale risparmio energetico?

“L’impianto è stato impostato come richiesto per ridurre nettamente i consumi. In più i livelli medi sono stati leggermente abbassati rispetto alla situazione precedente, ma direzionando la luce quasi esclusivamente sulla merce esposta i prodotti risultano maggiormente valorizzati. Lì dove c’era invece l’esigenza di una luce più diffusa, cioè nell’area ingresso e sugli espositori centrali, abbiamo utilizzato Cubic e Bell con ottica diffondente. La potenza installata è stata inferiore di più del 50% rispetto al precedente impianto”.

Diffusore

Il diffusore di luce modello Cubic a plafone è realizzato in cristallo in vetro stampato ed è resistente agli urti. Viene realizzato anche in versioni colorate con cristallo sabbiato e verniciato a liquido con vernici resistenti ad alte temperature. Per quanto riguarda il cablaggio di questo diffusore, è realizzato con cavi in teflon resistenti alle alte temperature; dispone di morsetti di collegamento alla rete con massima sezione ammessa dei conduttori di 2,5 mm quadrati. I proiettori modello Bell hanno il corpo in alluminio pressofuso con alettature di raffreddamento. Sono verniciati a spruzzo con vernice acrilica all’acqua resistente agli ambienti umidi e stabilizzata ai raggi UV. Il portalampada di questi modelli è in ceramica ed ha contatti argentati o in policarbonato e contatti in bronzo fosforoso. Cablati con alimentazione a 230V/50Hz con protezione termica, dispongono di cavetto rigido con sezione 0.50 mm quadrati e di una morsettiera 2P+T con massima sezione dei conduttori ammessa 2.5 mm quadrati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here