Il CEI spiega perchè ha abrogato la 81-3

464

 

Norma 81-3Rispondendo a un articolo apparso su un giornale di settore, il CEI ha diramato un documento che intende mettere chiarezza sulla abrogazione della Norma 81-3. Il documento distribuito il 18 luglio, non firmato ma evidentemente elaborato su iniziativa del Direttore generale del CEI, Roberto Bacci, spiega che l’intento del Comitato Elettrotecnico è quello di rendere sempre più semplice il lavoro di installatori e progettisti, nel caso, quello di conoscere il valore Nt (numero di fulmini a terra all’anno per chilometro quadrato). Con le nuove procedure, rese possibili dall’abrogazione della vecchia norma, anche un installatore poco esperto sarà in grado in modo rapido di conoscere il valore in questione (denominato ora Ng) e non sarà quindi obbligato a rivolgersi a consulenti. Il CEI sostiene inoltre che il costo dell’accesso ai dati è allineato a quelli adottati nei paesi europei. (Paolo Pogliani).

Leggi il documento del CEI:

AbrogazioneGuida 81_3

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here