Cavi coassiali, quali sono le norme da conoscere?

402

cavo caossile e normeQuali sono le norme in vigore per mettere correttamente a terra un cavo coassiale RF?” D.C. Napoli

Dubbio molto formale. La specifica dei cavi coassiali a RF è oggetto della Serie di Norme CEI EN 50117 (Comitato Tecnico CEI 46) che in realtà ha un obiettivo più generale visto che specifica i cavi coassiali utilizzati in applicazioni trasversali quali la CATV, i sistemi a radiofrequenza, la radiodiffusione e telediffusione in linea con i principi del cablaggio strutturato, le telecomunicazioni. In questa serie di norme non si fa mai comunque riferimento in modo esplicito alle modalità di messa a terra dei cavi. L’unica norma che si occupa in modo esplicito di questo tema è la Norma CEI EN 50310 dell’ottobre 2006 (Comitato Tecnico CEI 306 – Classificazione CEI: 306-4) la quale tratta la connessione equipotenziale e la messa a terra negli edifici nei quali devono essere installate apparecchiature e cablaggio per la tecnologia dell’informazione, per applicazioni di telecomunicazione o per trasportare segnali televisivi, sonori e servizi interattivi.

Che cosa indica la norma

In particolare la Norma non specifica un nuovo sistema di messa a terra e di connessione equipotenziale, ma individua il miglior sistema per le esigenze della tecnologia dell’informazione, tra quelli previsti nella Norma CEI 64-8. La CEI EN 50310, che sostituisce una precedente edizione di Aprile del 2001, dovrebbe essere applicata nel caso di edifici di nuova costruzione e, ove possibile, negli edifici esistenti (per es.in caso di ristrutturazione). Ai suoi principi si ispira tra l’altro, per gli aspetti di sicurezza elettrica, la Norma CEI EN 50174-2 di maggio 2001 (Comitato Tecnico CEI 306 – Classificazione CEI: 306-5) che specifica le regole per l’installazione e il funzionamento soddisfacenti del cablaggio per la tecnologia dell’informazione nell’ambiente di un edificio con un sistema di distribuzione a bassa tensione (fino a 1000 V c.a. valore efficace). In conclusione per il tipo di problema evidenziato e per le poche informazioni a disposizione potrebbe bastare la Norma CEI EN 50310, a patto che il cavo coassiale a RF di cui si parla è utilizzato per applicazioni di telecomunicazione o per trasportare segnali televisivi, sonori e servizi interattivi. Potrebbe essere anche utile in questo contesto la CEI EN 50174-2 e la norma CEI 100-126. (ing Angelo Baggini).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here