BFT, azienda dell’innovazione premiata da Databank

373

È soprattutto grazie al costante sviluppo di prodotti e alle eccellenti strategie aziendali che Bft ha ricevuto il premio Databank come “Company to Watch” 2013. Un’azienda, quindi, da “tenere d’occhio” per la capacità di creare modelli di business efficaci e per aver consolidato nel tempo un vantaggio competitivo nel settore di specializzazione, oltre a un elevato potenziale di crescita nel breve e medio termine.

Premio Databank: il rating italiano per le aziende

Databank è la divisione di Cerved Group – società specializzata nel settore business information – che si occupa di analisi di marketing e che, con il premio “Company to watch”, segnala le aziende più performanti sia a livello strategico sia a livello di prodotto e di distribuzione. Nelle motivazioni che hanno portato al riconoscimento di Bft, Databank ha sottolineato come l’azienda di Schio dedichi costanti risorse al miglioramento tecnologico degli automatismi offerti e continui ad arricchire il portfolio prodotti con nuovi modelli. Inoltre, l’azienda ha sviluppato una rete commerciale molto ben radicata sia sul territorio nazionale sia all’estero, grazie a iniziative di fidelizzazione dei settori di riferimento. Questo ha portato a un reddito operativo fra i migliori del settore negli ultimi tre anni.

Sergio Novello – Amministratore Delegato Bft

«Siamo davvero soddisfatti del premio perché viene da un ente molto noto e qualificato, che certifica il cammino di Bft compiuto negli ultimi anni. Un cammino di continua innovazione, che corre su due binari paralleli: abbiamo lavorato molto, infatti, sia sulla gamma di prodotto sia sull’aspetto distributivo. Dal punto di vista della gamma l’esclusiva tecnologia “Universal Link” rende i prodotti facilmente integrabili in sistemi di controllo evoluti e gestibili dall’utente tramite bluetooth con un semplice cellulare. Dal punto di vista distributivo il nostro focus è, e continua a essere, l’installatore: a lui, infatti, dedichiamo numerose attività promozionali e formative. Questo ci sta facendo riconoscere come quello che desideriamo essere per il nostro installatore: l’azienda “tuned to you” specialista nella gestione degli accessi.

I risultati ottenuti confermano l’approccio: abbiamo chiuso il 2013 con un fatturato complessivo del Gruppo Bft di 109 milioni di euro, con una crescita del 2% rispetto all’anno precedente. Anche se l’Italia rappresenta il 20%, a trainare le vendite sono i mercati esteri: l’Europa centrale e settentrionale, Germania e UK in testa, mentre più tiepide sono le vendite nei paesi del Sud Europa. Buona, inoltre, la crescita dei mercati internazionali con una rete commerciale in Turchia, Paesi del Golfo, Stati Uniti, Russia e Cina, e con la creazione di Bft New Zealand. Detto questo, ci tengo a sottolineare che il successo di Bft è un successo del territorio: i nostri prodotti sono assemblati nella stragrande maggioranza dei casi qui a Schio e dintorni e abbiamo un rapporto consolidato con il CUOA di Altavilla Vicentina e con Confindustria Vicenza. Anche a livello di occupazione, Bft è in controtendenza: sono molte le figure inserite in azienda, dai product manager al responsabile qualità globale, dal responsabile acquisti internazionali ai progettisti software. Sono neolaureati che cominciano la loro avventura lavorativa con noi, ma anche giovani con brevi esperienze pregresse, ai quali chiediamo di unire alla loro competenza l’entusiasmo che la giovane età comporta. Ma non mancano figure di esperti, che portano in azienda metodi e soluzioni sempre nuovi.

Ed è sull’integrazione di competenze che Bft vuole continuare il suo sviluppo: “tuned to you” è il mantra e il nostro approccio al mercato va verso la valorizzazione crescente della figura dell’installatore. I prodotti tradizionali, parte del core business dell’azienda, saranno tutti arricchiti di nuove caratteristiche tecniche, in primis la capacità di interconnessione a sistemi di gestione evoluti. Nuovi prodotti saranno lanciati nel segmento del “terziario” dove siamo già attivi con porte automatiche, barriere, dissuasori di passaggio, sistemi di controllo accessi e parcheggi. Vogliamo, inoltre, essere più visibili e approcciabili da parte dei nostri clienti, stabilire un contatto diretto con loro. Per questo metteremo in campo numerose attività di marketing e promozioni, anche attraverso il nostro profilo Facebook, che oggi conta oltre 12 mila fan dall’apertura della fanpage nel 2012: un successo per un’azienda di settore come Bft».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here