Baldassari introduce le bobine fumigate e si adegua alle norme internazionali

401

Nell’ambito di una politica di sicurezza e di rispetto ambientale Baldassari Cavi ha deciso di utilizzare, come imballo per tutta la gamma produttiva, bobine e pallets trattati con il processo di fumigazione, per agevolare il trasporto del materiale …

Nell’ambito di una politica di sicurezza e di rispetto ambientale Baldassari Cavi ha recentemente deciso di utilizzare, come imballo per tutta la gamma produttiva, bobine e pallets trattati con il processo di fumigazione con il risultato di agevolare un eventuale successivo trasporto del materiale verso paesi che richiedano questo trattamento che può rivelarsi obbligatorio. Il legno rappresenta ancora oggi un ottimo imballaggio per trasportare merce in tutto il mondo ma il legno grezzo può essere un facile habitat per organismi nocivi e deve essere sottoposto a trattamento termico (HT – Heat Treatment) con il quale il legno viene riscaldato ad una temperatura di almeno 56°C e per minimo trenta minuti.

Per questo motivo è nata la Marcatura Fitosanitaria IPPC/FAO su cui si fonda lo Standard Internazionale ISPM-15 (International Standards for Phytosanitary Measures) ed è stato creato il marchio universale FITOK che prevede delle misure fitosanitarie da applicare appunto agli imballaggi in legno per il commercio internazionale. Il marchio è composto da tre simboli: una spiga di grano siglata IPPC, la scritta Fitok e una serie di numeri preceduti dalla sillaba IT. La spiga di grano è il simbolo internazionale che identifica la FAO, che ha autorizzato questo utilizzo, e che qui racchiude la sigla IPPC. Il marchio FITOK è di proprietà del Consorzio Servizi Legno-Sughero che rilascia l’autorizzazione all’utilizzo del medesimo marchio e infine una serie numerata preceduta dalla sigla IT, che richiama la provenienza dell’imballaggio in legno marchiato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here