Apice festeggia il suo 25° compleanno

457

Foto di gruppo

Apice srl ha scelto le colline di Montespertoli e la suggestiva sede del Museo del vino per festeggiare il suo 25° compleanno con una giornata dedicata alle novità aziendali e all’enogastronomia di qualità. Special guest infatti, la vincitrice della seconda edizione di Master Chef Italia, Tiziana Stefanelli che ha voluto dedicare all’azienda toscana il piatto “Energia di salute”.

Un momento del cooking show con Tiziana Stefanelli e Simone Campinoti.
Un momento del cooking show con Tiziana Stefanelli e Simone Campinoti.

Fulcro dell’evento è stata la presentazione di LM-UP il nuovo terminale di controllo accessi che esce sul mercato e che rappresenta un’assoluta novità. Presentato da Federico Benelli, responsabile del settore progettazione e sviluppo, LM-UP si interfaccia con il software di controllo accessi mediante interfaccia Ethernet o in alternativa RS485 o RS232, può essere alimentato con una tensione esterna da 12 a 24 VDC/VAC o direttamente dalla presa Ethernet inoltre mantiene ed estende le principali caratteristiche dei terminali Apice LM-IP e LM2002. Una volta configurato può operare stand-alone e si integra perfettamente con i software di controllo accessi Apice e permette la gestione di una o due porte. Ha la capacità di memorizzare fino a 70.000 tessere e 50.000 transiti ed è in grado di gestire codici di badge di lunghezza pari a 19 caratteri numerici, è indirizzabile da remoto mediante il software LM-Manager ed è possibile aggiornare il firmware del dispositivo tramite rete. “ E’ un onore essere al timone di questa nave – ha detto Luca Liuni , amministratore unico di Apice srl, durante la presentazione della compagine aziendale – se oggi siamo cresciuti e stiamo crescendo è perché guardiamo al futuro e troviamo soluzioni ai problemi, spesso sono i nostri collaboratori che ci permettono di raggiungere i risultati. Adesso stiamo puntando all’estero, un mercato che solo da qualche anno abbiamo iniziato ad esplorare”.

A25th_15
Il nuovo terminale di controllo accessiLM UP

Una ventina di dipendenti, età anagrafica molto bassa, la maggior parte di loro non supera i quaranta, una squadra motivata e coesa, sono alla base del successo di Apice, fondata nel 1990 da Stefano Mancini e poi negli anni affiancato da Luca Liuni, poi nel 2007 da Christian Vaiani e da Simone Campinoti, l’ultimo dei soci, imprenditore e presidente della sezione territoriale Empoli Valdelsa dell’Associazione industriali di Firenze. Un fatturato di un milione e mezzo di euro e un mercato  per il 90% italiano e un 10% estero fanno di Apice l’azienda leader in Italia per il controllo accessi, oltre ad essere specializzata anche in Building Automation e Rilevazioni Presenze. Proprio in relazione a questo particolare settore di applicazione non è mancata la testimonianza di Marco Mazzi ingegnere esperto in sistemi oceanografici impegnato al CMRE di La Spezia che grazie alla collaborazione con Florence Engineering e Apice è riuscito a trovare la soluzione per la realizzazione di un robot subacqueo che è stato testato dalla Nato nel Mare del Nord.

Un brindisi per concludere, davanti alla torta di compleanno, azzurra così come il coktail Apice  di Luigi Fiore a base di Cointreau, Bombay Sapphire e Blu Curocacao dell’evento riuscitissimo grazie alla professionalità della Export e Marketing Manager Angela Calò con la collaborazione di Davide Cecio.

 

Mariagrazia Banti

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here