Problemi elettrici, alla termocamera nulla sfugge

211

Morsetti allentati, falsi contatti e affini, infatti, emettono del calore che la termocamera evidenzia con colori progressivamente più caldi o freddi, a seconda del tipo di paletta cromatica impostata sull’apparecchio. 

06

Nei grandi impianti industriali, ma anche in contesti più piccoli, le anomalie dei serraggi dei morsetti e dei diversi dispositivi collegati non sono un’evenienza rara. Il manutentore può individuarle senza particolari difficoltà con una termocamera.

Come scegliere

La risoluzione geometrica IFOV, il campo di applicazione e la distanza da cui eseguire l’ispezione sono i tre parametri-base per individuare la termocamera adatta alle proprie esigenze. La prima grandezza, espressa in mrad, identifica l’area che il sensore della termocamera è in grado di analizzare correttamente a un metro di distanza. I 3.68 mrad della Testo 870 coprono pertanto un’area di 3.68 mm x 3.68 mm per pixel, con l’operatore posto a un metro dal quadro elettrico. Lavorando su sezioni molto piccole, come appunto i cablaggi di un quadro, una risoluzione troppo scarsa espone al rischio di commettere errori o di non vedere affatto il guasto.

Carta d’identità

Oggetto:

controllo di un quadro elettrico

Tipologia prodotto:

termocamera

Prodotto:

Testo 870

Applicazioni:

Quadri e applicazioni elettromeccaniche soggette a carici elettrici

Si ringrazia:

Testo Spa (Settimo Milanese – MI)

Nuova C.M.M.E. Bergamo (Osio Sopra – BG)

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here